Timbra e lascia l’ufficio davanti ai poliziotti. Denunciato un dipendente dell’Asl

Un impiegato dell’Asl di Salerno timbra all’ingresso nell’ufficio e poi si allontana per diverse ore, rientrando nel pomeriggio, nell’approssimarsi dell’orario di fine turno, da un ingresso secondario, con l’unico scopo di marcare l’orario di uscita col badge personale. Ma lo fa proprio durante la protesta dei dipendenti delle ditte di sanificazione ospedaliera con numerosi agenti a presidiare lo stabile. L’uomo si accorge dei poliziotti e tenta in diverse occasioni di approfittare del momento propizio per timbrare il cartellino senza dare nell’occhio, con esito negativo. Ad un certo punto riesce nell’intento ma gli agenti lo scoprono e a nulla valgono le due giustificazioni. Per questo motivo l’impiegato viene denunciato perché ritenuto responsabile di truffa aggravata in danno dell’ASL.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *