Polla: l’Amministrazione risponde con asprezza a Gennaro Gonnelli: “Qualcuno dimentica”

Arriva la risposta da parte dell’amministrazione comunale di Polla, guidata da Rocco Giuliano, all’ex assessore del Comune di Polla, Gennaro Gonnelli, che nei giorni scorsi, proprio attraverso i microfoni di Italia2Tv, aveva lanciato dure critiche all’amministrazione comunale accusandola di “non pensare ai più deboli e preoccuparsi solo dello stipendio ”.

L’amministrazione comunale di Polla risponde a Gennaro Gonnelli attraverso un manifesto al vetriolo. Eccolo:

ALLECONSIGLIERE COMUNALE ED EX ASSESSORE… Illustre referente dei c.d. Civicratici Pollesi

L’Amministrazione Comunale ritiene di fornire alcuni chiarimenti in ordine ad un manifesto circolato negli ultimi tempi nella nostra cittadina a firma del Sig. G. Gonnelli. Questi i fatti:

L’apertura del Centro per l’infanzia, che accoglie ad oggi più di venti bambini di Polla, oltre che dei comuni limitrofi, di età compresa tra i 18 e 36 mesi, ha comportato l’inevitabile trasferimento dei servizi sociali gestiti dalla Cooperativa “Occhio Magico” dall’edificio “Suor Teresina” in altre sedi. Attesa, dunque, l’indisponibilità momentanea dei locali messi a disposizione dal Comune, il presidente della Cooperativa “Occhio Magico” ha ritenuto di individuare, in maniera del tutto autonoma, una nuova sede, ugualmente idonea ad ospitare temporaneamente le attività dedicate ai disabilie ai malati di Alzheimer, in una struttura extracomunale. Lo stesso responsabile della cooperativa ha declinato altre soluzioni e/o sistemazioni pur offerte dall’Ente Comunale, in attesa della realizzazione del nuovo edificio scolastico Capoluogo, i cui lavori avranno inizio entro il mese di Febbraio 2015 (costo dell’opera € 2.300.000,00).

Alla luce delle precisazioni di cui innanzi, si rendono puntuali risposte ai quesiti posti dall’ex amministratore comunale:

– Il Sindaco Rocco Giuliano sta conservando la stessa affidabilità dimostrata negli anni passati, quando era sostenuto e coadiuvato anche da Gonnelli:  qualcuno dimentica!

– L’attuale primo cittadino preserva anche la stessa coerenza e onestà intellettuale che invece qualcuno sembra aver perduto via via negli ultimi tempi: qualcuno dimentica!

– L’amministrazione comunale non ha messo per strada l’attuale sistemazione della Cooperativa “Occhio Magico” è frutto di scelte proprie dei responsabili della cooperativa stessa, concordate con il Presidente del Piano di Zona: qualcuno dimentica!

– Nel corso del 2014, l’Amministrazione Comunale ha fornito, per ben due volte, le opportune informazioni e chiarimenti in merito alla vicenda di cui trattasi ai cittadini pollesi oltre che alle istituzioni competenti: qualcuno dimentica!

– Giammai le persone realmente interessate – disabili e malati di Alzheimer – che usufruiscono dei servizi offerti dalla Cooperativa “Occhio Magico”, né i loro familiari, hanno avuto a lamentarsi nei confronti dell’attuale Amministrazione Comunale di presunti disservizi e/o di carenze strutturali. Le uniche segnalazioni in merito sono pervenute solo ed esclusivamente da parte del Sig. G. Gonnelli: qualcuno dimentica!

– Le caldaie installate nel Centro Polivalente “Don Bosco” e nel Centro per l’infanzia – Suor Teresina sono perfettamente funzionanti ed efficienti: qualcuno dimentica!

– Le iniziative e le manifestazioni, non solo sociali, promosse dall’attuale amministrazione perseguono i valori e gli ideali di sempre e nelle azioni concrete raggiungono risultati sempre più eccellenti, nel rispetto delle regole della collegialità amministrativa, della trasparenza ed economicità: qualcuno dimentica!

– L’ipocrisia appartiene solo ed esclusivamente a chi – i cittadini non dimenticano, MAI! – sino a ieri assumeva taluni contegni, percepiva compensi e ogni beneficio concesso per legge (indennità di cari permessi lavorativi retribuiti. etc.), che oggi sfacciatamente ritiene di stigmatizzare ad altri: qualcuno dimentica!

-Adoperare in maniera sconsiderata espressioni del tipo: “… mentre nelle azioni ricorda orrori di indimenticabile memoria” e “per non dimenticare”, durante la settimana dedicata alla Memoria delle Vittime della Shoah, non può non generare sentimenti di riprovazione e di sdegno da parte di tutte le persone che conoscono il vero significato storico, morale ed etico di questa triste ricorrenza.

La memoria è tesoro e custode di tutte le cose (Cicerone).

L’Amministrazione Comunale di Polla

manifesto Comune di Polla rid

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#