BCC di Buonabitacolo, nuove iniziative a favore di famiglie e imprese colpite dalla crisi

 

Una dettagliata analisi delle esigenze più avvertite da famiglie e piccole e medie imprese colpite dalla crisi economica, realizzata dal direttore generale della BCC di Buonabitacolo, Angelo De Luca, ha spinto il noto istituto di credito salernitano a mettere in campo iniziative economiche che vanno dalla sospensione del pagamento delle rate di mutuo, alle agevolazioni per l’accesso al credito per Pmi e famiglie, al sostegno alle imprese per il pagamento delle tredicesime, all’anticipo della cassa integrazione. A queste si aggiungono le numerose intese sottoscritte dalla BCC con le associazioni di impresa e di categoria, come anche con le Diocesi locali per l’erogazione di microcredito a migliaia di famiglie in difficoltà. Ultima in ordine di tempo, a favore delle ditte individuali, cooperative, società di persona, società di capitale artigiane e appartenenti a tutti i settori merceologici del territorio, è la disponibilità di un plafond di 1.200.000euro per sostenere progetti di crescita e di sviluppo dell’azienda, come l’acquisto di macchinari, attrezzatura e nuovi strumenti, certificazione di qualità. Il finanziamento con durata massima 60 mesi al tasso fisso del 4% annuo per un importo massimo finanziabile di 50.000 euro. Le rate possono essere mensili, trimestrali, semestrali o annuali. “L’economia locale ha bisogno di nuovi impulsi sotto forma di nuove idee, nuovi prodotti e processi, oltre all’entusiasmo e alla capacità di nuovi imprenditori – ha affermato il direttore generale della BCC Angelo De Luca – il nostro obiettivo è incoraggiare la nascita di nuove imprese. la situazione attuale richiede la continua e proficua crescita delle nuove imprese, oltre al costante sviluppo di quelle esistenti. È necessario sfruttare l’esperienza maturata per arrivare alla creazione di nuovi mercati per rispondere alle sfide della moderna economia. Ecco, questo è il nostro scopo. Noi ci siamo, come sempre. Crediamo sia necessario dare il nostro contributo per cambiare lo stato delle cose” ha concluso De Luca

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *