Ordine degli Avvocati di Lagonegro: vince Cappelli, sconfitto nettamente Marcone. Tutti i risultati

http://youtu.be/OelqzWhRDeI

Una vittoria netta e schiacciante per la lista “Cappelli- Sabella“, che conquista 10 seggi su 11 nel nuovo Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Lagonegro, e con l’avvocato di Sala Consilina Gherardo Cappelli che si appresta ad essere il primo Presidente del nuovo corso dell’Ordine degli Avvocati Lagonegrese, che ha assorbito il soppresso Ordine degli Avvocati salesi. Nel nuovo consiglio gli avvocati appartenenti all’ex Ordine di Sala Consilina sono ben 7, quelli iscritti all’Ordine di Lagonegro 4. Questo il verdetto delle elezioni per il rinnovo del Consiglio dell’Ordine forense di Lagonegro, svoltesi il 13 ed il 14 Febbraio. Al voto sono stati chiamati circa 700 avvocati, per lo più appartenenti all’ex Ordine di Sala Consilina, che hanno avuto la possibilità di esprimere fino ad 11 preferenze. Nella serata di ieri lo spoglio delle schede che hanno determinato la netta vittoria della Lista  “Cappelli- Sabella“, e la sconfitta della lista “Avvocatura Unita” guidata dall’ex presidente dell’Ordine di Sala Consilina Michele Marcone, che non è stato eletto in consiglio.

Questi i risultati ottenuti dagli eletti: la più votata è stata l’avvocato Katia Di Palma (ex ordine di Sala Consilina) con 319 voti, al secondo posto l’avvocato Gherardo Cappelli (ex ordine di Sala Consilina) con 310 voti. Poi Giuseppe Sabella (Ordine di Lagonegro) con 276, Demetrio Ricciardone  (Ordine di Lagonegro) con 261, Antonio Rienzo (ex ordine di Sala Consilina) con 246,  Sebastiano Tanzola  (ex ordine di Sala Consilina) con 231, Corrado Cerbino (Ordine di Lagonegro) con 224Luigi Papaleo (ex ordine di Sala Consilina) con 222, Mariele Speranza (ex ordine di Sala Consilina ed unica eletta della lista “Avvocatura Unita”) con 219, Teresa Tedesco (Ordine di Lagonegro) con 218 e Carmela Coronato  (ex ordine di Sala Consilina) con 196.  

Dunque ben 10 componenti della lista vincente su 11 entrano nel nuovo Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Lagonegro, e per la maggior parte gli eletti provengono dal Vallo di Diano. Ma le elezioni del Foro Lagonegrese potrebbero avere una coda: l’ex presidente dell’Ordine degli Avvocati di Sala Consilina Michele Marcone, che risulta il sesto dei non eletti con 188 voti, da quanto si apprende sarebbe intenzionato a presentare ricorso per “presunte irregolarità” nella presentazione della lista vincente “Cappelli- Sabella”.

Intanto però resta inequivocabile il risultato uscito fuori dalle urne. L’avvocato di Sala Consilina Gherardo Cappelli, secondo gli accordi, nel primo Consiglio dell’Ordine dovrebbe essere eletto Presidente. Già mercoledì 17 Febbraio il presidente uscente, l’avvocato Rosa Marino, dovrebbe convocare il consiglio ed immettere gli 11 nuovi consiglieri eletti nelle loro funzioni. Poi augurerà buon lavoro al nuovo consiglio, che proseguirà la seduta con l’elezione delle cariche. L’avvocato Gherardo Cappelli dovrebbe mantenere l’incarico di Presidente per i primi due anni, per poi passare il testimone all’Avvocato Giuseppe Sabella per i successivi 2 anni.

Ovviamente grande la soddisfazione per il risultato ottenuto per l’avvocato Gherardo Cappelli, che da noi raggiunto telefonicamente è già  proiettato sugli obiettivi da raggiungere nel suo mandato: “C’è molto da lavorare -sottolinea Cappelli- ed i miei obiettivi sono due e corrono in parallelo: non perdere di vista l’eventuale ripristino del Tribunale di Sala Consilina, e allo stesso tempo proferire il massimo impegno lì a Lagonegro, dove la sitiazione non è facile nelle condizioni in cui ci troviamo. Le due cose devono andare di pari passo e l’una non esclude l’altra”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#