Rifiuti abbandonati lungo le strade di Montesano e Sala Consilina. La denuncia corre sul web

rifiuti sala consilinaRifiuti e Facebook, quando la denuncia corre sul web. Facebook nel Vallo di Diano, e naturalmente non solo, è uno strumento che viene utilizzato in diversi modi, sia giusti che sbagliati. E con obiettivi diversificati. Uno di questi, forse uno dei più positivi, come uso, è quello per denunciare qualcosa che non funziona. Si tratta soprattutto di denunciare, almeno stando all’esempio valdianese, inciviltà e comportamenti sbagliati: come quello di gettare rifiuti in luoghi aperti. E’ il caso di Angelo Bitorzoli, consigliere di minoranza di Montesano sulla Marcellana che ha “postato”, ovvero pubblicato alcune foto di una strada del suo paese piena di rifiuti. “Incivili in azione. Qui una telecamera avrebbe fatto giustizia”.

rifiuti montesano

A Sala Consilina, invece, Positivo si cambia grazie al noto social network porta avanti molte denunce. L’ultimo riguarda ancora una volta rifiuti abbandonati in un sottopassaggio a Sala Consilina. “Su segnalazione e foto di Luigi Maria Gentile – scrivono – abbiamo informato il Sindaco del pericoloso stato in cui si trovano alcuni canali d’acqua, probabilmente utilizzati anche per irrigare terreni coltivati, chiedendogli urgenti provvedimenti per bonificare e mettere in sicurezza la zona”. Stesso discorso ad Atena Lucana dove la minoranza ha denunciato la presenza di Eternit alle case popolari (sul caso l’amministrazione era già intervenuta) o a Polla dove alcuni cacciatori hanno “postato” immagini di rifiuti abbandonati in montagna. Insomma l’uso di Facebook può essere anche positivo quando vengono denunciati casi del genere nel territorio. E soprattutto se poi ci sono gli interventi per risolverli.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#