Ecco la classifica “I luoghi del Cuore”: boom di voti per la chiesa di Santa Veneranda a Caggiano

E’ stata pubblicata la classifica finale de “I Luoghi del Cuore”, il Censimento dei luoghi italiani da non dimenticare promosso dal Fai, Fondo Ambiente Italiano, in collaborazione con Intesa Sanpaolo. Ha vinto il convento dei cappuccini di Monterosso  al Mare in provincia di La Spezia che ha superato la certosa di Calci nel Pisano. “Medaglia di Bronzo” per il castello di Calatubo in provincia di Trapani. Il primo luogo campano al quinto posto: si tratta della chiesa di Sant’Angelo a Maddaloni (Caserta).  Per trovare posti salernitani bisogna arrivare al 22esimo con la Chiesa Santa Maria della Pomice a Ravello. Per trovare luoghi ancora più vicini a noi ecco la Chiesa di san Giovanni di Gerosolimitano (135esimo posto). Ecco quindi la Chiesa di Santa Veneranda a Caggiano che si colloca in 191esima posizione grazie ai 1614 voti raccolti: 21esima della regione Campania, ottava della provincia di Salerno. Sulla pagina Facebook di Caggiano c’è soddisfazione “Un grande risultato, considerando che i luoghi votati erano ben 20.027”. A marzo attraverso le Linee Guida per gli interventi dedicate ai luoghi che hanno ottenuto almeno 1.000 voti: i referenti dei luoghi potranno presentare al Fai una richiesta di intervento, legata a progetti concreti, attuabili in tempi certi e dotati di un cofinanziamento che garantisca un sostegno reale dai territori di riferimento. “Un grazie ai ragazzi dell’associazione La Preta per il loro impegno nella raccolta firme: Alessandro Isoldi, Giuseppe Carucci, Betty Morrone, Vincenzo Morrone, Angelo Lorusso, Lorenza Pepe, Elisa Lupo e Maggie Pucciarelli”. Scorrendo la classifica si trova, con meno voti, anche la chiesa di san Leone di Sala Consilina, il battistero di San Giovanni tra Padula e Sala Consilina, il parco urbano di Teggiano, l’abbadia di San Nicola al Torone a Padula,  la Cappella Acciari a Sala Consilina, il monte capo la Serra a Caggiano e il convento di Sant’Antonio a Polla.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#