Primarie ad Atena Lucana, dopo le polemiche il Circolo va all’attacco: “Ecco la verità”

“Le primarie svoltesi domenica ad Atena Lucana, hanno rappresentato una bellissima giornata di partecipazione e di democrazia”. Comincia così il comunicato che il Circolo PD di Atena Lucana ha inviato stamane alla stampa nella necessità di raccontare la proprio versione su come siano andate realmente le cose durante le primarie ad Atena Lucana. Il problema vero nasce dall’aver svolto le primarie nel Circolo Pd cittadino. “Per motivi che non ci è dato sapere, ma che supponiamo poco abbiano a che fare con i principi della democrazia e della trasparenza – sottolinea il Circolo – il seggio per le primarie ad Atena Lucana viene “arbitrariamente e deliberatamente” individuato nella sala consiliare del nostro comune contrariamente a quanto accadeva nei comuni limitrofi”. “E’ vero, abbiamo disatteso l’invito che solo nelle 48 ore precedenti la domenica del 1 marzo ci perveniva ufficialmente dal Comitato organizzatore provinciale. Dopo una brevissima sospensione per maggiori e più dettagliate delucidazioni, subito contattati dal partito regionale che ci rassicurava sulla legittimità del voto presso la sede cittadina del Pd, abbiamo ripreso le operazioni di voto. Questa è la cruda e reale sintesi dei fatti”. Ecco poi l’attacco: “Domenica abbiamo preferito impegnare le nostre energie nella competizione elettorale piuttosto che perdere tempo con comunicati che smentissero continuamente le dichiarazioni arrivate alla stampa. La politica è fatta di persone; se queste fanno della menzogna lo strumento principe per esaltare il proprio operato e per sminuire quello degli avversari, non stanno facendo buona politica. Il nostro stanco Vallo di Diano non ha bisogno di queste figure povere di competenze, esperienze, umiltà, credibilità e soprattutto prive di contenuti. La politica – conclude il duro comunicato – è una cosa seria, lasciamola fare alle persone serie”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *