Processo a Gianni Paciello. Il procuratore Russo: “Soddisfatto dei tempi celeri”

Il procuratore capo di Lagonegro, Vittorio Russo, commenta la vicenda processuale che riguarda Gianni Paciello e la “Strage di Sassano”. Russo sottolinea i tempi celeri dal momento dell’incidente del 28 settembre al rinvio a giudizio per il processo del 21 aprile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#