A Teggiano si celebra la “Terza giornata dei Musei Ecclesiastici”

 

Far riemergere dall’oblio i cosiddetti “musei cancellati”, è questo l’imperativo delle Giornate Nazionali dei Musei Ecclesiastici italiani, giunte quest’anno alla terza edizione e che vedono tra i protagonisti, unico in tutta la Campania, il Museo Diocesano di Teggiano. Da oggi, le porte della collezione artistica e religiosa teggianese, saranno aperte gratuitamente a tutti i visitatori, per far conoscere ed ammirare i tesori d’arte racchiusi in questo museo, per alcuni tratti ancora sconosciuto. Per la Terza Giornata nazionale, l’A.M.E.I., Associazione Musei Ecclesiastici Italiani, offre la possibilità, oggi e domani, di godere della visita gratuita di più di 250 Musei Ecclesiastici, aderenti all’Associazione. Al Museo della Diocesi di Teggiano-Policastro, gestito dalla cooperativa Paràdhosis, sarà l’occasione per visitare la ricca collezione religiosa, con le nuove e recenti acquisizioni artistiche, tra cui la pala mariana di Giovanni Luca De Luca del 1577, da poco restaurata e la croce argentea di Polla, della fine del Settecento. La visita al museo, che coincide con la festa della donna, offre notevoli spunti per individuare le matrici dell’arte antica legata alla figura femminile, con piacevoli itinerari alla scoperta della ricca iconografia legata alla rappresentazione della donna, dalla figurazione pittorica di Maria, alla scultura di numerose sante e martiri. Le guide presenti nel Museo, condurranno i visitatori alla scoperta dell’arte dedicata alla figura femminile, offrendo la possibilità di cogliere inaspettati dettagli visivi e storici, sulle protagoniste ritratte e rappresentate nei dipinti e nelle sculture della collezione religiosa. Il museo Diocesano di Teggiano, resterà aperto nei giorni di sabato 7 e domenica 8 marzo dalle 10,00 alle 13,00 e dalle 15,00 alle 18,00.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *