Il sito del Comune di Polla “diventa” hard per 24 ore, il sindaco Giuliano denuncia Aruba

E’ oramai noto quanto accaduto al sito istituzionale di Polla (www.comune.polla.sa.it) che per circa 24 ore è “diventato” un sito di appuntamenti per adulti. Ebbene come aveva annunciato ai nostri microfoni il sindaco Rocco Giuliano ha presentato denuncia contro ignoti e contro Aruba. Lo annuncia lo stesso primo cittadino. “Nella giornata di mercoledì – si legge sul comunicato – si è verificato un accesso indesiderato sul dominio internet del Comune di Polla che ha comportato notevoli disagi e problemi di visualizzazione del relativo sito istituzionale, interrompendo di fatto un pubblico servizio oltre ad arrecare grave danno all’immagine del Comune di Polla. Il sindaco di Polla ha presentato denuncia ai carabinieri contro i responsabili per danni lesivi alla comunità pollese e verso la società Aruba con sede in Arezzo, al fine di accertare eventuali responsabilità per interruzione di pubblico servizio. Infatti detta società alle ore 24 del 10 marzo, aveva disattivato il sito istituzionale contestando il mancato pagamento del canone annuale, in realtà dovuto a disguidi interni degli uffici Aruba, ai quali era stata richiesta la rettifica delle fatture a seguito dell’introduzione degli obblighi di cui con lo “Split payment” per cui avevano chiesto agli uffici comunali l’annullamento del mandato pari a 526,31 euro emesso il due marzo. Chiarito il disguido è stato prontamente riattivato il sito”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#