Nell’auto con arnesi per lo scasso e merce di dubbia provenienza: denunciati cinque giovani a Polla

I carabinieri della Compagnia di Sala Consilina, guidati dal capitano Emanuele Corda, nella notte ha denunciati una banda di rumeni trovati in possesso di arnesi atto allo scasso. E in più accusati di ricettazione. I militari nei servizi tesi per reprimere i furti in abitazioni hanno fermato i cinque, tra i 24 i 28 anni, nei pressi di una piazzola di sosta lungo la Salerno-Reggio Calabria. Il gruppo, proveniente da un campo nomadi di Napoli, è stato controllato da due pattuglie dell’Arma.  Durante la perquisizione i militari hanno trovato un generatore elettrico con i cavi tranciato il cui possesso non è stato giustificato oltre che vari arnesi per lo scasso: tutti sottoposti a sequestro. Ai cinque è stato anche proposto il figlio di via obbligatorio dal Vallo di Diano per tre anni.

 

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#