Sala Consilina, rituali d’amore delle Cicogne Bianche sul Traliccio dell’Enel: le immagini

 

Romantici rituali d’amore sul traliccio dell’Enel di località Termini a Sala Consilina. Protagonista delle splendide fotografie realizzate ieri da Gianlugi Casella (fare click sulle foto per ingrandire) la stupenda coppia di cicogne bianche che, puntuale come sempre accade dal 1996,  anche quest’anno si è data appuntamento nel Vallo di Diano.

4 1

Da ormai 20 anni le cicogne bianche hanno scelto come sede di nidificazione il traliccio di media tensione dell’Enel situato nell’area al confine tra Sala Consilina e Teggiano, sul quale l’azienda ha adottato una serie di misure proprio per tutelare la coppia e i loro futuri piccoli: in primis la messa in sicurezza del sostegno, con il posizionamento di una grata elettrosaldata, che funge da base solida e sicura per il nido. Poi anche l’isolamento dei conduttori più vicini al nido. Come da tradizione all’inizio del mese di Febbraio è stato il maschio a raggiungere per primo il Vallo di Diano ed a dare inizio alla costruzione del nido, seguito a distanza di pochi giorni dalla femmina.

5

Costruito il suo nido d’amore, in questo periodo la coppia può dedicarsi alle sue calorose effusioni, preludio alla nascita dei piccoli, attesa nelle prossime settimane. La “ciconia ciconia”’, questo il nome della specie, continua a trovare ideale per lo scopo l’area protetta del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano attraversata dal fiume Tanagro, che ha dimostrato negli anni di essere l’habitat naturale per fare sosta, e quindi nidificare, durante la sua migrazione primaverile.

3

Quando i piccoli nati saranno venuti alla luce e avranno superato il primo necessario periodo di svezzamento, le cicogne bianche riprenderanno  la loro migrazione verso il Sud Africa. Dal 1996 ad oggi sono circa una sessantina gli esemplari che hanno spiccato il volo dal traliccio Enel. A vegliare su di loro ci sono ogni anno i volontari dell’Ataps, l’Associazione di tutela ambientale di Sala Consilina, che dal giorno del loro primo avvistamento hanno accolto sotto la propria “ala” protettiva questi rari e splendidi uccelli, svolgendo la funzione di guardiani della loro tranquillità e di studiosi delle loro abitudini . Nel 1996 la coppia di cicogne bianche valdianese rappresentò l’unico caso di nidificazione di questi maestosi uccelli nell’Italia centro-meridionale. Negli anni successivi si sono verificati alcuni avvistamenti anche in Puglia ed in Calabria, ed è probabile che gli stessi siano frutto proprio delle nuove nascite verificatesi a partire dal 1996 a Sala Consilina.

2

La coppia di cicogne resterà sul romantico traliccio di Sala Consilina fino alla metà di agosto, per riprendere poi la sua migrazione invernale verso paesi più caldi.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#