Il giallo dei cavalli trovati morti a Monte San Giacomo. Due versioni differenti e anche la Lav chiede chiarimenti

Ha le tinte del giallo il ritrovamento degli ultimi animali privi di vita tra le montagne di Monte San Giacomo. Infatti se dall’Amministrazione assicurano che si tratta di morti “naturali” alcuni testimoni che hanno scattato le foto affermano che i cavalli sono stati uccisi da colpi di fucile. E c’è anche chi indica con delle foto (molto crude) il foro del presunto proiettile che ha ucciso l’animale. In attesa di ulteriori sviluppi anche dalle forze dell’ordine sul caso interviene la Lav Salerno. La lega anti vivisezione infatti punta il dito su questo giallo. “Di fronte a queste due versioni, lanciamo un appello – si legge sul comunicato – affinché siano rafforzati i controlli per prevenire quanto più possibile situazioni che possono recare nocumento agli animali e favorire queste situazioni da far west. Nessuno ha diritto di farsi “giustizia” da sé, questi reati devono essere perseguiti con forza e condannati da tutta la popolazione civile. Diamo piena disponibilità quindi a collaborare con le autorità e l’amministrazione comunale al fine di assicurare i colpevoli alla giustizia e restituire la serenità che meritano a questi timidi animali”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#