Animali vaganti a Monte San Giacomo: scoperti cappi e trappole pericolose tra i boschi

La situazione tra le montagne di Monte San Giacomo per quanto riguarda gli animali vaganti resta molto difficile. Dopo il cavallo ritrovato privo di vita a causa di un colpo di fucile, si sono susseguite le polemiche in seguito al ritrovamento di altre carcasse di animali. Per questi – secondo Amministrazione e Asl – è impossibile dire la causa della morte anche se si tende ad escludere l’uso di arme da fuoco. La problematica è forte, e tra le altre cose il sindaco Accetta ha istituito nei giorni scorsi una task force per controllare gli animali vaganti e il servizio Veterinario a breve avvierà una serie di controlli a tappeto tra le aziende del paese. Ma ora c’è una nuova scoperta che comunque evidenzia una situazione complessa e ricca di problematiche. Nei boschi, infatti, sono state ritrovate delle trappole per animali. Dei cappi che vengono utilizzati per catturare gli animali di grossa taglia vengono appesi ai rami degli alberi pronti per fermare gli animali e bloccarli.  Le trappole ritrovate sono state rimosse ma queste evidenziano ancora di più la problematica.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#