Censimento delle strutture con amianto. Ordinanza del Sindaco ad Altavilla Silentina

Un censimento obbligatorio di tutti i beni mobili e immobili nei quali è presente amianto. E’ quanto prevede l’ordinanza con  la quale il sindaco di Altavilla Silentina, Antonio Marra, intende, con la fattiva collaborazione dei cittadini, realizzare una mappatura dettagliata dei siti pubblici e privati, che insistono sul territorio, interessati dalla presenza di materiali contenenti amianto. Il provvedimento si rivolge ai proprietari e gestori di materiale di immobili con copertura in lastre di cemento amianto, o nei quali siano presenti materiali o prodotti contenenti tale materiale, libero o in matrice friabile. In modo particolare saranno vincolati all’autonotifica i gestori di edifici pubblici, locali aperti al pubblico o di utilizzazione collettiva, e i proprietari di blocchi di appartamenti. Per i trasgressori sono previste multe salate, che vanno da un minimo di 2582,20 euro ad un massimo di 5.164,57 euro. Gli interessati sono tenuti a compilare un documento che segnali la presenza di amianto e presentarlo presso il Comune di Altavilla entro i prossimi 120 giorni. L’apposito modello, al quale andranno affiancati la valutazione di  rischio, il certificato di analisi e il monitoraggio ambientale, è  disponibile presso l’ufficio Servizi al territorio del Comune o scaricabile dal sito istituzionale dell’ente. Il Comune provvederà poi a trasmettere alla Direzione regionale ambiente ed ecosistema tutte le  schede pervenute per il prosieguo dell’iter di competenza. L’obbligo di  censimento è valido anche per coloro che sono già stati interessati da  provvedimenti relativi al rischio amianto.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#