Amministrative 2015, Coldiretti Salerno invia un documento agli aspiranti sindaci

Coldiretti Salerno ha inviato a tutti i candidati in campo per le prossime amministrative, un documento in cui individua priorità programmatiche, al fine di rilanciare e rafforzare l’agricoltura salernitana, partendo dalla salvaguardia delle aree a vocazione agricola e dalla valorizzazione del patrimonio agroalimentare. Tra le priorità individuate da Coldiretti Salerno, un processo di semplificazione burocratica degli Enti, attenzione alla viabilità, redazione dei piani urbanistici comunali, programmi di valorizzazione della filiera agricola locale. “Una delle problematicità del sistema produttivo salernitano tra le più gravi è la viabilità, osserva il presidente di Coldiretti Vittorio Sangiorgio,  le strade ridotte ad un colabrodo non consentono un adeguato sviluppo soprattutto nelle aree rurali. Per non parlare del fatto che nell’era della cosiddetta agricoltura 2.0 molti comuni soffrono la mancanza di connettività telematica. Chiediamo che nella programmazione economica e territoriale dei comuni siano ridotti al minimo se non annullati i vincoli che possono frenare gli investimenti strutturali e la crescita delle imprese agricole. La stessa attenzione chiediamo laddove i vincoli ambientali e paesaggistici possono diventare vincoli per le imprese. Così come riteniamo sia doveroso, strutturare un piano irriguo in grado di far fronte alle esigenze del territorio e soprattutto in grado di ridurre i rischi idrogeologici”. Coldiretti Salerno ha rinnovato l’invito alle amministrazioni che si insedieranno di mettere mano alla redazione dei piani urbanistici comunali (PUC), “predisponendo tale strumento di lavoro, spiega Sangiorgio, il più possibile verso il recupero, la riconversione e la riqualificazione del patrimonio edilizio esistente, limitando il ricorso a nuove espansioni insediative e quindi all’abuso dell’utilizzo di suolo agricolo”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#