Azioni di controllo nel salernitano nella giornata di ieri

Diverse azioni di controllo sono state svolte nella giornata di ieri per prevenire e reprimere i reati contro il patrimonio e la persona a Salerno e nel territorio provinciale. In particolare, i poliziotti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Cava de’ Tirreni hanno tratto in arresto un 41enne per commercio di materiale esplodente. I poliziotti del Commissariato di Cava, inoltre, nell’ambito di una specifica attività tesa al contrasto dello spaccio di droga, hanno denunciato a piede libero un giovane cittadino cavese, di anni 19, ritenuto responsabile di detenzione al fine di spaccio di sostanze stupefacenti. Nella città capoluogo di provincia, gli agenti della Sezione Volanti della Questura di Salerno sono intervenuti presso un esercizio commerciale ubicato sul Corso vittorio Emanuele, a seguito della segnalazione di furto di capi di abbigliamento. Giunti immediatamente sul posto i poliziotti hanno individuato due ragazze, sospettate di essere le autrici del furto. Le due donne, entrambe di Battipaglia, rispettivamente di anni 17 e 18, sono state trovate in possesso della merce rubata, per il valore di circa 50,00 euro, da cui avevano strappato i congegni elettronici antitaccheggio e per tale motivo sono state deferite all’Autorità Giudiziaria, in stato di libertà, per furto aggravato. La refurtiva è stata restituita al legittimo proprietario.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *