Come mamma li ha fatti, il festival naturista a Marina di Camerota

Inizia domani, non senza polemiche, a Marina di Camerota, sulla spiaggia del Troncone , il quinto raduno del Festival Naturista. Centinaia di persone provenienti da  tutta Italia che per tre giorni, fino al 24 Maggio, vivranno nudi sulla costa Cilentana grazie all’unica spiaggia dedicata ai nudisti in tutto il Mezzogiorno. Era il 2011 quando l’amministrazione del comune di Camerota, autorizzò, con una delibera, un “costume” quasi trentennale, dichiarando la spiaggia del Troncone, ufficialmente dedicata ai naturisti. Quest’anno grazie al lavoro del presidente della Unione naturisti campania, Francesco De Gennaro, e grazie all’amministrazione Romano che ha creduto nel naturismo anche come leva al fine di incrementare l’indotto economico del turismo, Marina di Camerota, sarà la location di un evento unico in Italia a cui potranno partecipare tutti, anche coperti di vestiti, senza distinzione di sesso, religione o di appartenenza politica: un ritorno alla natura totale, destrutturato di ogni categoria storico-sociale. Tanti gli eventi pensati dagli organizzatori: concerti, seminari olistici, giochi di spiaggia, danze e falò. E per la prima volta anche un Trekking naturista del Cilento, che consentirà ai partecipanti di ammirare il suggestivo panorama da Palinuro a Camerota. L’evento però non poteva non generare polemiche. Don Gianni Citro, il prete rockettaro ideatore del Meeting del Mare, da sempre è stato contrario al Festival naturista, “Autorizzare un festival di naturismo in luoghi pubblici – ha dichiarato tempo fa – significa alimentare l’illusione che i drammi del mondo si vincono facendo finta che non esistano. La cultura di millenni non si cancella togliendosi le mutande e fingendo di essere nella preistoria”. “Noi non esponiamo i nostri corpi, non siamo esibizionisti – spiega De Gennaro. Il peccato non è nel nostro corpo – spiega – Dio ci ha fatti nudi e il corpo è la cosa più naturale che possediamo. Le nostre parti intime – si difende dagli attacchi di Citro – sono del tutto naturali ed è giusto mostrarle”. L’evento inizia domani ed è immaginabile che le polemiche continueranno anche nei prossimi giorni.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#