Percorsi di giustizia riparativa, le associazioni di volontariato del Vallo di Diano coinvolte da Sodalis

Sodalis CSVS con l’U.E.P.E.  di Potenza e Matera e il Piano Sociale di Zona S10 – Sala Consilina ha sottoscritto una convenzione con la quale le Organizzazioni di Volontariato del Vallo di Diano avranno  l’opportunità di avviare nella propria realtà associativa percorsi di recupero e messa alla prova per persone in esecuzione penale. La convenzione, infatti,  prevede la realizzazione di percorsi di riparazione, attraverso la partecipazione alle attività delle organizzazioni di volontariato, dirette al sostegno e al reinserimento sociale, di persone in esecuzione penale soggette a seguito di ordinanza dell’Autorità Giudiziaria. La convenzione è stata sottoscritta a fine marzo ed è stata presentata alle organizzazioni di volontariato del territorio. Ora le stesse organizzazioni di volontariato interessate a partecipare alle attività previste dalla convenzione devono essere iscritte al  Registro Regionale del Volontariato Campania e avere sede legale e/o operativa nei Comuni afferenti al Piano di Zona S10. I comuni sono: Atena Lucana, Auletta, Buonabitacolo, Caggiano, Casalbuono, Monte San Giacomo, Montesano sulla Marcellana, Padula, Pertosa, Petina, Polla, Sala Consilina, Salvitelle, San Pietro al Tanagro, San Rufo, Sant’Arsenio, Sanza, Sassano, Teggiano.Le OdV possono aderire all’attività con l’invio della richiesta di partecipazione entro lunedì 15 giugno 2015 a mezzo posta elettronica certificata -PEC info@pec.sodaliscsvsalerno.it a mezzo fax 089.79.20.80 o a mano presso lo Sportello del Vallo di Diano a Sala Consilina. Le organizzazioni prenderanno parte ad un’attività formativa che Sodalis Salerno organizzerà per il 19 giugno 2015.

Inoltre, rimanendo sempre in ambito sociale, sempre il Piano Sociale di Zona S10 comunica che sono riaperti i termini per l’iscrizione nel Registro degli Assistenti familiari. Il Registro Assistenti Familiari, con validità triennale, si suddivide in due sezioni:

Assistenti Familiari per l’assistenza alle persone adulte non autosufficienti;

Educatori Domiciliari per l’assistenza a minori non autosufficienti.

Al Registro possono iscriversi coloro che risiedono in uno dei 19 Comuni di competenza territoriale del Piano di Zona S10 disponibili ad assistere persone autosufficienti, parzialmente autosufficienti e non autosufficienti.

La domanda di iscrizione al Registro, sotto forma di autodichiarazione, dovrà essere redatta esclusivamente on-line, precisando che la prima scadenza è pervista al 30/06/2015.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *