Tremendo nubifragio si abbatte su Sanza, strade trasformate in fiumi. Foto e video

Momenti di panico a Sanza giovedì pomeriggio per un nubifragio di eccezionale violenza che si è abbattuto sul piccolo comune ai piedi del Cervati, intorno alle 17:00 (Guarda l’impressionante video amatoriale registrato in presa diretta- Fai click sulle foto per ingrandirle)

5 NUBIFRAGIO_SANZA.Immagine004

“All’improvviso il cielo si è oscurato – hanno raccontato i testimoni dell’evento- e precipitazioni intensissime, caratterizzate da pioggia e grandine, hanno inondato il centro storico e le zone limitrofe”. La quantità di pioggia e grandine cadute nell’arco di circa mezz’ora hanno causato l’allagamento di diverse arterie stradali del centro storico, trasformate in un fiume in piena, come testimoniano le impressionanti immagini del video amatoriale.

NUBIFRAGIO_SANZA.Immagine001 NUBIFRAGIO_SANZA.Immagine002

Diversi tombini sono saltati, trasformando i condotti fognari in geyser che espellevano di tutto.

IMG-20150604-WA0009 IMG-20150604-WA0013

Diverse le abitazioni e i negozi del centro storico allagati, e per puro caso il cataclisma in atto non ha causato il ferimento di persone. La grandine ha danneggiato anche coltivazioni e colture.

IMG-20150604-WA0015 IMG-20150604-WA0012

Sul posto, allertati da diverse richieste di aiuto fatte dai cittadini di Sanza, sono giunte due squadre dei Vigili del Fuoco del distaccamento di Policastro e di Sala Consilina, con i rispettivi mezzi di intervento.

1 3

I caschi rossi hanno messo in sicurezza l’area del centro storico, transennando alcuni tratti delle arterie maggiormente danneggiate, e hanno verificato insieme con la cittadinanza eventuali situazioni a rischio. A monitorare la situazione è immediatamente intervenuto anche il Maresciallo Capo dei Vigili Urbani di Sanza, Vincenzo Manduca.

NUBIFRAGIO_SANZA.Immagine003 IMG-20150604-WA0014

Le aree più colpite sono state Via Santo Stefano, Via Sant’Antonio e Via Caduti. “Ho 85 anni –ci ha raccontato un anziano residente in Via Santo Stefano e la cui abitazione è stata allagata- e mai in vita mia avevo visto qualcosa del genere. I tombini saltavano e le grate di ferro volavano per aria, e le fognature non riuscivano ad assorbire l’enorme quantità di acqua che veniva giù. La strada di fronte a casa si era trasformata in un fiume. E’ stato un vero miracolo che nessuno è rimasto ferito”.

IMG-20150604-WA0011 IMG-20150604-WA0010 IMG-20150604-WA0008 IMG-20150604-WA0007

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *