Atti vandalici ad Ascea nelle aree di verde pubblico del progetto “Adotta un’aiuola”

Sistematicamente distrutte ad Ascea  le aree di verde pubblico allestite da studenti ed  associazioni che hanno aderito al progetto del “adotta un’aiuola”. L’iniziativa ha suscitato da subito l’interesse di molti imprenditori  turistici che hanno visto l’occasione di farsi pubblicità e allo stesso tempo di offrire il proprio contributo nella gestione della cosa pubblica. “Purtroppo però – sottolinea l’assessore al Turismo, Valentina Pica – ha fatto emergere anche la mancanza di senso civico e di rispetto del proprio territorio da parte di alcuni cittadini con ripetuti furti e danneggiamenti”. Dopo poco meno di una settimana sono stati rubati tutti gli oleandri piantati in occasione dell’arrivo della primavera sia nelle aree verdi adiacenti a viale Mario Napoli, sul lungomare e nell’aiuola adottata dal Residence Oliveto a Mare. Quest’ultimo nonostante abbia immediatamente provveduto alla sostituzione degli oleandri ha subito altri due furti e ritrovandosi un’aiuola completamente  vuota.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#