Ecomostro di Sassano: il Consiglio di Stato dà ragione al Comune. Accolto il ricorso

Il Consiglio di Stato ha dato ragione al Comune di Sassano in merito alla vicenda ecomostro. In pratica il Comune guidato da Tommaso Pellegrino, in corso d’opera, aveva cambiato la ditta addetta alla demolizione della struttura e questa aveva fatto ricorso al Tar. Il Tribunale amministrativo aveva dato ragione all’azienda, ma il Comune con l’avvocato Nicola Senatore aveva presentato ricorso al Consiglio di Stato che già aveva dato ragione sulla richiesta di sospensiva all’Amministrazione. Ieri la notizia che il ricorso è stato accolto anche nel merito, il Comune di Sassano, secondo il Consiglio di Stato ha agito bene. Il Consiglio di stato ha inoltre respinto  l’appello incidentale presentato dall’azienda, che dovrà anche pagare le spese legali. Il Sindaco Tommaso Pellegrino ha definito quella di ieri “Una sentenza molto importante , che premia una scelta coraggiosa fatta dalla nostra amministrazione. Si tratta di un sentenza che farà storia, in quanto tra le prime in questo senso, anche per le altre amministrazioni comunali che potranno intervenire laddove la ditta che si aggiudica gli appalti non si comporti nei dettami del contratto” .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *