Non solo musica ieri ad Atena Lucana. “Liberiamo energie, energie che liberano”: il ricco cartellone

Quando in una serata di musica accade che dei ragazzi rifugiati suonano ritmi africani, accompagnati dalle note elettriche di giovani rockettari valdianesi, nel chiostro di un antico convento allora si intuisce che quello che si ha davanti non è un concerto o una Jamsession, come l’hanno definita modestamente gli organizzatori, ma è altro: è incontro, è integrazione e scambio di esperienze diverse e lontane tra loro, è energia pura: una inebriante liberazione di energie. Tutto questo è accaduto ieri sera ad Atena Lucana, nel suggestivo chiostro del Santuario della Maria Santissima della Colomba, “prestato” per l’occasione da Don Michele Casale, ai ragazzi di Atena che hanno organizzato l’evento. La serata “Jam Session” rientra nel ricco cartellone estivo di “Liberiamo le energie, Energie che liberano”, preludio alla festa del 17-18 Agosto nel centro storico di Atena Lucana. Ieri sera tra una folta schiera di pubblico, e strumenti alla mano, sono saliti sul palco giovani promesse del Vallo Di Diano come i Summer Eagles di Sant’Arsenio e tanti altri musicisti valdianesi che, nella vecchia tradizione della jamsession, si intervallavano armonicamente grazie alle indicazioni del bassista Luca. Tra di loro anche “L’Orchestra dei colori” costituita dai ragazzi dello Sprar di Paterno accompagnati da Pasquale, responsabile del centro. I giovani rifugiati provenienti da diversi paesi dell’Africa hanno dato vita ad un suggestivo momento musicale con le loro  percussioni. La serata di ieri è stata solo una delle tante che gli organizzatori hanno messo in programma. La prossima JamSession sarà sotto le stelle, nella notte di San Lorenzo il 9 Agosto, nell’area adiacente alle antiche Mura Megalitiche in località Serrone. Nel cartellone anche il Cinema trova ampio spazio con le serate del Venerdì dedicate alla proiezione dei grandi film della cinematografia italiana: Venerdì 10 sarà la volta de “Il Postino” l’ultimo film di Massimo Troisi, proiettato nel chiostro della Ss. Maria della Colomba. Musica, cinema, teatro e buon cibo: tanti diversi modi per stare insieme e far rivivere una comunità. Chi vuol conoscere le date degli eventi messi in programma può farlo consultando la pagina facebook di “Liberiamo le energie, energie che liberano” cliccando qui.

IMAG3293      IMG-20150705-WA0011    IMG-20150705-WA0012   IMAG3302

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *