Sassano, gara di solidarietà per Nick, affetto da fibrosi cistica polmonare. Al via raccolta fondi per operazione salvavita

Parte una gara di solidarietà a favore di un concittadino del Vallo di Diano che vive a Los Angeles. Nick Di Brizzi, 33 anni, nato da genitori di Sassano emigrati in America, è affetto da fibrosi cistica polmonare, dalla nascita. Ora le sue condizioni si sono notevolmente aggravate e ha bisogno di un doppio trapianto polmonare per poter continuare a vivere. Si attende in questi giorni la visita per inserire Nick nelle liste d’attesa per effettuare il trapianto ma, in America, è necessario dimostrare di essere in possesso delle risorse economiche per poter ottenere il trapianto.

A sostegno del connazionale si è mossa la comunità di Sassano con i giovani dell’Associazione Attivamente e il parroco della Chiesa della Madonna di Pompei – Don Bernardino Abbadessa – che stanno dando vita ad una raccolta fondi attraverso l’organizzazione di un torneo di calcio in programma nel mese di settembre. Anche il Vescovo della Diocesi di Teggiano-Policastro Mons. Antonio De Luca scende in campo per la solidarietà e, dopo aver conosciuto e parlato con Nick, lancia un appello alla comunità per sostenere il nostro concittadino che ora più che mai ha bisogno di avvertire la vicinanza delle persone che vivono nel suo paese d’origine: un piccolissimo gesto di ciascuno di noi può salvare una vita.

A sostegno della causa del 33enne originario di Sassano anche il presidente dell’Associazione Imprenditori Vallo di Diano e di Attivamente – Valentino Di Brizzi – che sostiene l’azione dei suoi ragazzi aiutandoli nella realizzazione del torneo.

Sono molto orgoglioso dell’iniziativa intrapresa dal Gruppo Giovani della nostra Associazione. Ho subito voluto cogliere questa iniziativa perché, anche se non conosco personalmente Nick, conosco la sua famiglia a Sassano e per una volta è bello che siamo noi italiani a dare sostegno ai nostri emigrati. Mi sono adoperato per chiedere il sostegno a questa iniziativa anche da parte delle Istituzioni, delle Forze dell’Ordine e della BCC Monte Pruno e della BCC di Buonabitacolo che, come sempre, hanno immediatamente colto il mio appello. Spero che tante altre Associazioni possano aderire a questa iniziativa, che davvero merita tutto il nostro impegno.”

L’iniziativa, infatti, ha già raccolto il consenso delle Forze dell’Ordine con Carabinieri, Polizia Stradale e Guardia di Finanza, che scenderanno in campo a sostegno della causa. A loro si aggiungono anche gli imprenditori dell’Associazione Imprenditori Vallo di Diano e i ragazzi del gruppo Giovani di Attivamente. Le Banche del territorio aderiscono in duplice veste. Banca Monte Pruno e BCC di Buonabitacolo, infatti, hanno da subito sposato la causa con i direttori Michele Albanese e Angelo De Luca che, oltre a garantire la presenza al torneo con le squadre degli istituti di credito, hanno dato anche la disponibilità per l’apertura di un conto specifico su cui è possibile effettuare la propria donazione. La macchina della solidarietà è già in moto, per consentire a Nick Di Brizzi di effettuare il trapianto salvavita.

Le adesioni al torneo “Diamo una mano a Nick” sono aperte. chiunque volesse partecipare con una propria rappresentativa può farlo contattando l’Associazione Attivamente di Silla di Sassano con referente Michele Pizzi al numero 393 5437820 oppure il parroco della Chiesa della Madonna di Pompei di Silla Don Bernardino Abbadessa. Il torneo si svolgerà nel mese di settembre e gli organizzatori prevedono gare itineranti su tutto il territorio valdianese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#