Agropoli, la Guardia Costiera soccorre un’imbarcazione con a bordo 5 persone

Continua l’attività Search and  Rescue (Ricerca e soccorso in mare) da parte della Guardia Costiera di Agropoli agli ordini del Tenente di Vascello Rosario Florio. Nel primo pomeriggio di oggi è pervenuta una richiesta di soccorso alla Centrale Operativa dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Agropoli per la rottura delle vele di maestra di una imbarcazione a vela a circa un miglio al traverso del porto di Agropoli.  Immediatamente è stata disposto l’intervento della motovedetta CP 855, condotta dal Maresciallo Mazzella Di Bosco, che ha tratto in salvo 5 persone fortemente spaventate per il forte vento di Maestrale e per il rapido sbandamento dell’unità. Quest’ultima è stata recuperata e trainata all’interno del Porto di Agropoli da parte di un concessionario del porto. Oltre ad un inevitabile e comprensibile spavento, nessuna problema è stato comunque riscontrato ai malcapitati. Gli accertamenti continuano per comprendere quali cause tecniche abbiano causato le rotture delle vele. La causa principale dell’incidente potrebbe essere il repentino peggioramento delle condizioni metereologiche nella zona.

Per le emergenze in mare è possibile contattare il numero verde 1530.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#