Sala Consilina, dissesto sulla SS19: Petizione Popolare per il ripristino tra Trinità e Fonti

Una Petizione Popolare ed una raccolta di firme per il ripristino del tratto di strada di circa 3 km della SS 19 che va da Trinità di Sala Consilina a Fonti (FARE CLICK SULLE IMMAGINI PER INGRANDIRE).

ZERO  1

L’iniziativa nasce da alcuni Attivisti del Movimento 5 Stelle, e vede tra i primi firmatari il Senatore salernitano Andrea Cioffi, il Consigliere Regionale Michele Cammarano, e gli Attivisti Giuseppe Di Giuseppe, Antonio Curcio e Giovanna Franca Nola.

ATTIVISTI

“Lavori di ripristino sede stradale ed annessa segnaletica della Strada Statale19 delle Calabrie tra località Fonti e Trinità” il titolo della petizione, che è indirizzata al sindaco Francesco Cavallone, alla sua Giunta e al Comando Vigili Urbani.

PETIZIONE-SS19-1_Pagina_1

Va infatti ricordato che dal lontano 1995 il Comune di Sala Consilina ha assunto in consegna dall’ANAS il tratto di Strada Statale19 tra Trinità e Fonti, e le relative competenze di governo, vigilanza, tutela e manutenzione.

2  3

In effetti a chiunque capiti di percorrere il tratto di strada oggetto della petizione (ma anche dalle stesse foto allegate alla petizione) appare evidente la situazione in cui versa da diversi anni, che con una buona dose di ottimismo si potrebbe definire “molto precaria”: una serie ininterrotta di buche profonde, crepe e avvallamenti, ha ridotto notevolmente la larghezza della carreggiata.

4 5

In più la porzione di sede stradale interessata presenta evidenti segni di cedimenti, ed è chiaramente visibile un dislivello che si è venuto a creare tra le due corsie. “Il persistere di questa situazione –si legge sulla Petizione- crea seri danni ai veicoli e disagi a chi ogni giorno è obbligato a percorrere questo tratto di strada, divenuto ormai un percorso di disagi e problemi: soprattutto in condizioni meteorologiche avverse”. Non solo danni e disagi ma anche, inevitabilmente, pericoli: numerosi automobilisti, per evitare crateri e avvallamenti, contravvenendo alle norme del Codice Stradale e mettendo a rischio la sicurezza propria e quella degli altri, con manovre azzardate si trovano ad invadere la corsia opposta a quella del proprio senso di marcia, rischiando di impattare con chi sopraggiunge dall’altra direzione.

6 7

Altri in alternativa sono costretti a percorrere la strada sulla banchina e sui cigli franosi, con il pericolo di scivolare nei fossi di guardia. “La situazione è arrivata al limite della sopportazione –continua la Petizione- ma soprattutto al limite della sicurezza degli automobilisti o comunque degli utenti delle strade”.

8 10

I firmatari del documento chiedono “di predisporre con urgenza tutte le procedure per effettuare la sistemazione del tratto stradale Fonti-Trinità, con rifacimento del fondo stradale, della bitumazione, della segnaletica e, nei punti più critici, il consolidamento della scarpata lato Sud, con relativa regimentazione delle acque, al fine di migliorare sicurezza, decoro e funzionalità a zone strategiche utili per lo sviluppo della città e dell’intero comprensorio”.

11 12

Ovviamente a questo fine l’amministrazione salese è sollecitata a reperire nel bilancio comunale le somme necessarie per la sistemazione del tratto di strada. “Una attenzione che ci sembra doverosa –conclude la petizione- nei riguardi di quelle persone che questo territorio lo abitano e lo vivono quotidianamente”.

13

I moduli per la raccolta firme, a partire dal mese di Agosto, saranno disponibili anche nelle attività commerciali site sul tratto della SS 19 oggetto della Petizione, tra Trinità di Sala Consilina e Fonti.

LEGGI LA PETIZIONE PER IL RIPRISTINO DELLA SS 19 TRA TRINITA’ E FONTI

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#