Sant’Arsenio, il gruppo M5S protocolla al Comune la proposta del baratto amministrativo

baratto sant'arsenioAnche a Sant’Arsenio, il Movimento Cinque Stelle propone il baratto amministrativo. Questa mattina l’attivista Arsenio Biscotti ha protocollato al Comune la proposta seguendo quanto fatto nei giorni scorsi a Sala Consilina. Ricordiamo la mozione mira ad offrire a quei cittadini che non riescono a pagare le imposte, l’opportunità di poter svolgere lavori di manutenzione urbana.Il baratto amministrativo prevede la possibilità di deliberare riduzioni o esenzioni di tributi a fronte di interventi per la riqualificazione del territorio, da parte di cittadini singoli o associati, quali la pulizia, la manutenzione, l’abbellimento di aree verdi, piazze, strade ovvero interventi di decoro urbano, di recupero e riuso, con finalità di interesse generale, di aree e beni immobili inutilizzati e in genere la valorizzazione di una limitata zona del territorio urbano o extraurbano. “Si tratta di un’importante possibilità che si potrebbe dare alle fasce deboli per il pagamento dei tributi comunali in cambio di lavori di manutenzione urbana”, ha spiegato Arsenio Biscotti.

Il Comune di Roscign è tra i primi in Italia, a mettere in piedi l’iter per il regolamento per il Baratto Amministrativo: la misura è prevista dal decreto Sbocca Italia e consente di trasformare i debiti con il Fisco in lavori socialmente utili.  La proposta è contenuta nell’Ordine del Giorno presentato, per la prossima riunione del Consiglio Comunale, dall’Assessore e Vice Sindaco RUOTOLO e sottoscritta dai Consiglieri di Maggioranza ALESSANDRO, MAZZEI e SACCO.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *