Padula, Comune in controtendenza. L’Amministrazione Imparato abbassa le tariffe

“Su proposta dell’assessore al bilancio e ai tributi Dott. Comuniello il Consiglio Comunale di  Padula, nel corso della seduta svoltasi ieri, ha approvato il piano tariffario per l’anno 2015 che prevede  non solo la riduzione della  TARI, ma anche una serie di agevolazioni e una più equa ed equilibrata ridistribuzione delle tariffe”. Questo quanto si apprende da un Comunicato stampa del Comune di Padula, guidato dal sindaco Paolo Imparato, che va contro il trend della maggioranza dei Comuni del Vallo di Diano ed abbassa le tariffe. “Tutte le altre tariffe TASI –IMU- ACQUA- ADDIZIONALE IRPEF-sono rimaste invariate e pertanto nessun aumento, prosegue la nota. Quindi continua l’attento lavoro teso al contenimento della spesa pubblica e alla riduzione delle imposte comunali”. “In Consiglio Comunale, afferma il sindaco Imparato,  anche i Consiglieri di opposizione, dopo una breve discussione di ordine procedurale, votando a favore, indirettamente hanno dovuto ammettere l’ottimo lavoro dell’Assessore al Bilancio e ai Tributi e dell’intera Amministrazione.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *