Clementino conquista Padula. “Luci della Ribalta” continua con Paolo Caiazzo

Clementino accende – e lo fa per davvero – le luci della Ribalta di Padula. Il rapper napoletano infatti fa cantare, saltare e urlare i duemila che hanno raggiunto la Certosa di Padula per l’apertura di “Luci della Ribalta”. Il Miracolo – ovvero il nome del tour di Clementino – conquista gli spettatori arrivati a Padula da tutto il sud Italia. Dalle canzoni oramai storiche del cantante partenopeo alle rime dell’ultimo album per due ore di spettacolo di grande qualità. “Luci della Ribalta – itinerari ed eccellenze della Campania” è organizzato dal Comune di Padula – assessorato alla Cultura, Turismo e Spettacolo ha aperto così con il botto e sprigionando gioia ed entusiasmo. Si tratta di un mese di ricco di eventi – che ritorna a otto anni di distanza – e che vedrà esibirsi tra gli altri Mario Biondi, gli Stadio o nella parte teatrale Michele Placido. Stasera si continua – sempre con il teatro brillante – e toccherà a Paolo Caiazzo con lo spettacolo “Non mi chiamo Tonino”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *