Andrea di Maria protagonista di un nuovo film con Vincenzo Salemme, Martina Stella e Sandra Milo. Al via le riprese di “Prima di lunedì”

di maria amendolaSono iniziate in Piemonte le riprese di “Prima di lunedì”, il nuovo film di Massimo Cappelli con Vincenzo Salemme, Martina Stella, Fabio Troiano, Sandra Milo, Sergio Muniz, Antonio Guerriero e soprattutto con il “nostro” Andrea Di Maria. E’ una estate ricca di lavoro importante per Di Maria. L’attore salese, infatti, ha partecipato alla fiction sul sindaco Vassallo interpretandone il figlio con Sergio Castellitto, poi ha girato a Lampedusa un film con Claudio Amendola e ora il lungometraggio con Salemme. Con l’attore napoletano, Di Maria, occorre ricordare, ha dato vita a una coppia teatrale di grande successo negli ultimi anni. Tornando alle riprese del film, Salemme, ovvero Carlito è una persona complessa, è un esteta ed è orgoglioso di essere italiano. E possiede – come riporta il sito dell’Ansa – molte vecchie 500 di tutti i colori e una catena di supermercati. La trama del film, almeno da quanto trapela, prevede Carlito che deve far consegnare uno strano uovo di Pasqua molto appetibile in una Torino d’agosto e deserta. Marco e Andrea (ovvero Andrea di Maria), amici inseparabili, legati da Penelope, sorella di Andrea ed ex di Marco, sono proprio sulla strada di Carlito e della sua 500 verde. Penelope sta per sposarsi. Marco – che sta guidando – non è stato invitato. Mentre si affanna a convincere l’amico che non gli importa nulla del matrimonio e di Penelope, finisce dritto contro la 500. Ora i due sono in debito con Carlito.

Una commedia esilarante che è in fase di lavorazione in Piemonte, a Torino, Carrù, Mondovì, e a Roma, prodotta da Massimiliano Leone e Valentina Di Giuseppe per Lime Film con il sostegno di Film Commission Torino Piemonte e FIP – Film Investimenti Piemonte, attraverso il tax credit. La sceneggiatura è di Massimo Cappelli, Fabio Troiano e Beppe Lo Console, la fotografia è di Marcello Montarsi, il montaggio è di Luciana Pandolfelli, la scenografia di Walter Caprara.

di maria navedi maria amendola2

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *