“Auletta infedele”: al massimo sono quattro le donne iscritte, se non sono “boot”. L’analisi di Raffaele Napoli

Quattro donne “infedeli”. E’ questo il numero equivalente al 37% degli iscritti al sito Ashley Madison ai donne aulettesi possibili fedigrafe. E occorre aggiungere che le quattro potrebbero anche essere di un altro paese e addirittura di un altro sesso. Il dato che va ad aggiungere una ulteriore difesa ad Auletta è stato trovato da un aulettese residente a Roma, Raffaele Napoli e ha scritto la sua analisi sul sito http://www.downloadblog.it/. “La notizia – scrive Napoli – prende le mosse dal recente hackeraggio del sito Ashley Madison, che consentiva agli iscritti di trovare partner sposati e disponibili al tradimento. Circa 30 milioni di profili di iscritti al sito sono stati diffusi da un gruppo di pirati informatici che accusavano i gestori di pratiche scorrette, come ad esempio quella di creare finti contatti femminili al solo scopo di spingere gli utenti maschili a pagare per leggere i messaggi privati a loro indirizzati. Circa il 90% dei profili femminili erano in pratica boot. Sul web sono ormai disponibili i dati degli iscritti: il loro nick, il sesso e da dove provengono. Su questa base, è stata elaborata una “mappa del tradimento” che comprende anche l’Italia. La mappa – aggiunge – presenta, in termini percentuali, gli iscritti suddivisi per località: i puntini rossi significano che oltre l’85% sono maschi, quelli gialli che i maschi sono meno dell’85% (e quindi ci sono più donne). Ed è qui che entra in gioco Auletta, perché se si va a cliccare sul comune, risulta essere quello con la più alta percentuale di donne iscritte, il 36,3%”. L’analisi di Napoli quindi va al nocciolo della vicenda. “La falla sta nell’interpretazione dei dati presenti sulla mappa e nel concetto di percentuale. La percentuale è infatti indipendente dall’universo di riferimento. L’errore è stato quello di presumere che quella percentuale di donne, il 37%, si riferisse agli abitanti di Auletta. Se per semplificare stabiliamo che la metà dei 2400 residenti del paese siano donne, il 37% di 1200 fa 444. Quindi più di 400 donne di Auletta sarebbero delle traditrici. Il problema è che quel dato non va letto in questo modo. Il 37% non si riferisce agli abitanti del paese, ma al numero di iscritti al sito Ashley Madison che risultano residenti ad Auletta”. E quindi ecco il numero esiguo di iscritti. Sono 11 gli iscritti che dicono di essere di Auletta. “E quant’è il 37% di 11? – chiede Napoli – Quattro”.  E la constatazione finale. “Quindi il paese più fedifrago d’Italia sarebbe diventato tale perché quattro donne si sono iscritte al sito Ashley Madison. Considerando poi che il 90% dei profili femminili risultava essere falso, quant’è il 90% di 4? 3,6. Il che significa che, probabilmente, quei quattro profili sono tutti falsi, e l’unica notizia è che in paese ci sono sette uomini iscritti ad un sito che prometteva il nulla”.

L’analisi completa

http://www.downloadblog.it/post/145816/ashley-madison-auletta-donne-traditrici

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *