Rifiuti dallo Stir di Battipaglia a Polla. Telese (Pd): “Il Comune dia spiegazioni ai cittadini”. L’Amministrazione: “Noi ignari”

Torniamo ad occuparci della vicenda dei rifiuti biostabilizzati trasferiti dallo Stir di Battipaglia a Polla. Il Comune di Polla ha più volte ribadito il fatto di essere ignara del trasferimento e ha chiesto – e ottenuto – che il trasferimento reso urgente dalla situazione dello Stir finisse prima di quanto previsto dall’ordinanza firmata da Giuseppe Canfora. Restano però le polemiche. Il delegato all’ambiente del Pd Salerno, Cristian Telese attacca l’amministrazione comunale pollese: “Dov’era l’ “attenta” – chiede – amministrazione comunale di Polla durante i sopralluoghi effettuati dall’Arpac e dall’Asl (dicembre 2014) all’impianto? Dov’era, sempre l’ “attenta” amministrazione comunale di Polla, quando è stato concesso il nulla osta (15.12.2014) dal Commissario liquidatore del Consorzio Bacino SA3 per l’utilizzo dell’impianto in questione per lo stoccaggio del rifiuto biostabilizzato che sta arrivando in questi giorni? Dov’era, inoltre, l’amministrazione comunale di Polla il 23.01.2015, data in cui l’Asl di Salerno ha espresso parere favorevole all’utilizzo dell’impianto per lo stoccaggio del rifiuto stabilizzato per un periodo di sei mesi?”. E quindi il duro attacco. “Troppo semplice, dunque, oggi far passare il concetto che i camion siano arrivati per caso di notte a seguito di un provvedimento improvviso della Provincia (l’ordinanza del 2 settembre scorso) che altro non è se non l’ultimo atto di un procedimento amministrativo complesso che viene da (molto) lontano. Vi invito, pertanto, a spiegare queste cose ai cittadini, in modo tale che ognuno si assuma le proprie responsabilità, ad ogni livello”.

Arriva quindi la risposta dell’amministrazione comunale di Polla. “Non siamo stati informati – contrattacca il consigliere Graziano Vocca -, l’Amministrazione non è stata informata sui vari sopralluoghi tenuti. Si sono svolti all’insaputa del Comune. Insomma tuttoè  stato fatto “senza fare ammuina”. Prima di parlare e’ opportuno informarsi”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#