Michele Calandriello confermato presidente del “Torquato Tasso” di Sala Consilina

Domenica 13 settembre presso la storica sede, i soci della Società Operaia di Mutuo Soccorso Torquato Tasso di Sala Consilina sono stati chiamati alle urne per il rinnovo del Consiglio Direttivo che resterà in carica due anni e cioè fino al 2017. “Si è trattato di un appuntamento importante, un momento significativo per coloro che danno la loro disponibilità per amministrare i programmi del sodalizio e i semplici soci che delegano i loro amici nel delicato compito di amministrare – afferma il presidente Michele Calandriello uscente e appena rieletto – è stata una buona tornata, tanti si sono recati a votare e abbiamo avuto un’affermazione abbastanza interessante. Al di là della soddisfazione del momento e il piacere di ricevere una delega per amministrare, ovviamente, bisogna mettere in bilancio la responsabilità morale che si assume. Ci rivolgiamo dunque con attenzione alla programmazione nel segno della continuità. Tra poco spegniamo le candeline di 150 anni di attività e di storia e ci prepariamo al meglio”. Insomma si sente forte la responsabilità nei confronti dei soci e dei padri fondatori del sodalizio che hanno voluto questa realtà nel Vallo di Diano e nella intera regione Campania, essendo tra le più antiche mai fondate. “Una soddisfazione essere nella componente nazionale delle Società di Mutuo Soccorso – continua Calandriello- bisogna avere contatti con i valori della solidarietà e delle nuove generazioni per tramandare quel bagaglio di sapere e tradizioni che i nostri antenati ci hanno lasciato. Alla base conserviamo la solidarietà, il rispetto, l’onestà e il senso morale”.

E dunque alla guida della Torquato Tasso salese, oltre il Presidente Michele Calandriello è stato riconfermato il segretario uscente Antonio Wancolle, mentre i consiglieri che compongono la compagine attuale sono: Colomba Canonico, Nino Battipaglia, Giuseppe Paglia, Giuseppe Pericolo, Antonio Petrazzuolo, Franco Ricciardi, Antonio De Lucia, Vincenzo Innamorato, Armando Aumenta. Invece nel collegio dei sindaci ci sono: Alessandro Carrazza, Giuseppe Chiurillo, Rosa Anna Ippolito, Dionigi Leopardi, Lucio Mori e Vittorio Russo.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#