Giornate Europee del Patrimonio, il 19 e il 20 apertura straordinaria della Certosa di Padula

In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio, in programma il 19 e 20 settembre, La Soprintendenza belle arti e paesaggio delle province di Salerno e Avellino ha programmato l’ apertura straordinaria della Certosa di San Lorenzo a Padula. In particolare sabato 19 settembre, dalle ore 20.30 alle 24.00, i visitatori che si presenteranno al monumento certosino potranno partecipare ad una visita serale ai luoghi dedicati al ciclo dell’alimentazione nella Certosa, dal titolo “La Regola ed il Cibo”. E non a caso: all’interno della regola certosina l’organizzazione del cibo costituiva infatti un aspetto fondamentale poiché esso era ritenuto strumento per raggiungere il sollievo del corpo. La dieta osservata dai Certosini era povera di grassi e di proteine animali e, forse, proprio in questo è racchiuso il segreto della loro longevità. Attraverso il percorso guidato, sabato sera, si mostreranno ai visitatori i luoghi all’epoca deputati alla produzione e conservazione dei prodotti alimentari: sala dei grani, forni, dispense, cantine. E poi ancora i luoghi deputati alla preparazione e al successivo consumo del cibo: cucine, refettorio, cella , e il consistente corredo della tavola che, seppure in forma frammentaria, è pervenuto fino a noi mediante il rinvenimento dei cocci nei butti del monastero. visita guidata tematica. Domenica 20 Settembre,  dalle ore 10.00 alle ore 13.00, il pubblico potrà invece accedere nel laboratorio allestito ad hoc nella Certosa di San Lorenzo, dove sono attualmente in fase di restauro numerosi dipinti su tela e sculture lignee provenienti dal Vallo di Diano.  I funzionari , i restauratori e gli operatori tecnici descriveranno le opere in restauro nel contesto culturale del territorio, e illustreranno le tecniche utilizzate per il loro recupero. Alle ore 12.30 sarà celebrata una Santa Messa nella Chiesa di San Francesco.

 

 

 

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#