Sala Consilina, ragazza riceve lettera anonima con auspici di morte: la madre la pubblica su Facebook

Una lettera anonima contenente auspici di morte –per nulla velati- indirizzata ad una ragazza di 26 anni di Sala Consilina è stata pubblicata dalla madre della giovane, sulla propria pagina del social network Facebook. La lettera anonima  –da quanto riferito dalla madre-  è stata rinvenuta nella cassetta della posta della ragazza, e sarebbe stata recapitata a mano. Fortissimo e durissimo il testo della missiva (che sembra essere stata scritta con un PC e poi stampata), e nella quale i caratteri sono tutti maiuscoli. A seguire una libera “traduzione” della missiva (l’originale che è stata pubblicata su Facebook è visibile nella foto, fare click per ingrandire):

lettera anonima okok

“Carissima non sono una tua ammiratrice anzi, non mi ritengo nemmeno una tua nemica però devo dirti un paio di cose; la prima è che ti auguro tutto il male di questo mondo, ogni mattina mi sveglio con la speranza di sapere una tua notizia di una tua morte: sei una mondata ma chi c…o ti credi di essere, ti sei mondata ancora di più dopo il tuo acquisto della tua auto nuova, ma i freni funzionano sempre?

Non dovevi fare quel tamponamento… Dovevi far un incidente mortale… Tutti che parlano bene di te… Tanto si sa che prima o poi verrai allo scoperto, io ti odio con tutta me stesso…. Con la tua amica S…..a non hai più rapporti? Oh scusa tu adesso te la fai con gente di un certo spessore

Hai una bella maschera che sei brava, buona, disponibile, educata… Si parla di te come un Dio, ma sappi che mi stai sul c…o  io ti odio con tutta me stesso, ti auguro tutto il male possibileSarei contenta di un tuo incidente stradale mortaleSolo cosi io sarei contenta e soddisfatta

Adesso ti chiederai chi sono… Allora io e te ci conosciamo anche bene, non mi hai fatto niente… Però ti odio non ti sopporto parlano di te come un Dio… Io proprio per questo non ti sopporto mi stai sul c…o… Ti auguro una vita infelice piena di guai… Che tu non possa mai dico mai trovare la tua felicità… Ps una tua grandissima nemica che ti vuole mortafarò di tutto per renderti la vita infelice.

Abbiamo cancellato i nomi presenti nel testo, qualche parolaccia e qualche errore… difficile capire quanto gli errori siano voluti o dovuti a ignoranza. Difficile capire anche se l’autore o l’autrice sia uomo o donna… in due punti si legge infatti “io ti odio con tutta me stesso”, dove femminile e maschile si susseguono. Certo si tratta di parole molto forti… ma tutta la vicenda sembra quasi surreale, e lascia aperti tantissimi interrogativi: si tratta di un caso di stalking? Di uno scherzo di cattivissimo gusto? O di qualcos’altro? Dopo la pubblicazione della lettera in molti (noi l’abbiamo fatto in privato) hanno consigliato a madre e figlia di rivolgersi ai Carabinieri. Che in ogni caso starebbero già attenzionando la vicenda. Come è facile immaginare i commenti nella pagina Facebook sulla quale la missiva è stata pubblicata sono stati tantissimi. La maggior parte delle persone che hanno commentato sono incredule e sotto shock, e tutte solidarizzano con la giovane di Sala Consilina e con sua madre. “Amici ho pubblicato questo scempio –scrive su FB la mamma della ragazza- proprio per far capire da che persone siamo circondate. Sono preoccupata come si può capire –aggiunge in privato rispondendo a una nostra domanda- perché questa persona sembra una/o psicopatica/o e anche perché mia figlia già precedentemente è stata raggiunta da messaggi simili”. Intanto sono già un centinaio i messaggi di solidarietà giunti attraverso Facebook alla signora e a sua figlia dai cittadini di Sala Consilina.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#