A Salvitelle il convegno “I prodotti De.C.O. Possibili propulsori di sviluppo per il territorio”

X giornaleSi è svolto sabato 26 settembre nell’aula consiliare del comune di Salvitelle, il convegno dal titolo: “I prodotti De.C.O.  Possibili propulsori di sviluppo per il territorio”. L’iniziativa voluta dalla consigliera Maria Antonietta Scelza  e dall’intera amministrazione comunale ha avuto come obiettivo quello di illustrare quanto il marchio De.c.o. possa rappresentare uno strumento di salvaguardia delle identità territoriali e di sviluppo endogeno del territorio, svolgendo un ruolo di “tutela”, conservando interamente il patrimonio agroalimentare ed enogastronomico locale, svolgendo un ruolo di “barriera” a qualsiasi processo di omologazione culturale. L’applicazione della certificazione De.C.o. rappresenta un’opportunità di crescita locale, in grado di incidere direttamente sulle dinamiche socio-economiche di una comunità, oltre che sull’azione di  salvaguardia delle specificità culturali, dando all’Ente locale (nella fattispecie il comune) la pienezza dei poteri per decidere l’identificazione e la classificazione del “prodotto” del luogo.

Valorizzare un “prodotto” significa ottimizzare e affinare al meglio le sue qualità formali e sostanziali. L’applicazione della certificazione De.C.o. è rilevante per due motivi. Il primo legato, alle sue capacità di “salvaguardia” delle produzioni locali conferendo direttamente al comune il potere di identificare, coordinare e controllare l’intera fase di adozione ed attuazione delle Denominazioni Comunali di origine. Il secondo connesso alla capacità di diventare un efficace mezzo di promozione del territorio.

Il Sindaco Raffaele Manzella ha salutato e ringraziato i relatori tra i quali: la dottoressa Maria Antonietta Scelza consigliere del comune di Salvitelle, il dottor Angelo Mango delegato all’agricoltura del comune di Sant’Arsenio, il dottor Giovanni Caggiano Sindaco del comune di Caggiano,  il dottor Nicola Parisi Sindaco del comune di Buccino;

le conclusioni sono state affidate al dottor Pasquale Giuditta dirigente del Ministero dell’agricoltura e Sindaco del comune di Summonte e all’on.Simone Valiante componente commissione Ambiente, Territorio e Lavori Pubblici.

L’On.le Simone Valiante nel suo intervento ha evidenziato l’importanza e la validità delle denominazioni comunali di origine  e le potenzialità che possono avere certificazioni di questo tipo,  non solo sulle economie locali, ma sull’intera economia nazionale.

A breve  l’amministrazione comunale di Salvitelle nominerà la commissione che sarà chiamata a valutare l’ammissibilità dei prodotti agro-alimentari nel registro De.c.o. e che conseguentemente potranno fregiarsi del marchio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#