Petrolio, trivellazioni. In Campania ci sarà il referendum

Il Consiglio Regionale della Campania ha approvato, all’unanimità dei presenti ovvero 42 voti, la delibera attraverso la quale indice il referendum per l’abrogazione di una parte dell’articolo 38 del decreto “Sblocca Italia”: quella relativa alle estrazioni di idrocarburi. Come già fatto da altri 8 consigli regionali: Basilicata, Calabria, veneto, Abruzzo, Marche, Molise, Puglia e Sardegna, Anche la Regione Campania ha scelto lo strumento referendario nel processo decisionale relativo alle attività petrolifere nel territorio campano. Questa mattina erano presenti anche  i rappresentanti del Coordinamento No Triv. Le norme contenuto nello “Sblocca Italia”, facilitano la ricerca di idrocarburi sia in mare che sulla terraferma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *