Vallo di Diano, donna vittima di minacce e percosse: divieto di avvicinamento per l’uomo responsabile

Aveva minacciato e percosso più volte l’ex convivente, e dopo che lei lo aveva lasciato aveva continuato a spaventarla con telefonate e sms intimidatori. Ora non potrà più avvicinarsi a lei né contattarla telefonicamente, pena l’arresto. Una storia insomma di ordinaria violenza su una donna, come tante purtroppo siamo abituati a sentirne nella cronaca quotidiana, e molte delle quali con conseguenze a volte letali. Questa volta la vicenda si sviluppa nel Vallo di Diano, a partire dal 2011. La coppia, lei 20enne e lui 25enne, entrambi del Vallo di Diano, convive in un piccolo comune valdianese e dal rapporto nasce anche una figlia. Ma la storia tra i due è costellata da episodi di violenza e di minacce da parte dell’uomo, tanto che più volte la donna decide di abbandonarlo, per poi ripensarci. Fino alla decisione definitiva, che però a quanto pare non è stata presa bene dal 25enne che avrebbe continuato a tormentarla telefonicamente e anche a pedinarla. Nella giornata di ieri i militari della Compagnia di Sala Consilina, al comando del Capitano Emanuele Corda, hanno sottoposto l’uomo alla misura cautelare del divieto di avvicinamento nei confronti della ex convivente, misura che scaturisce proprio dagli anni in cui la donna è risultata vittima di minacce, ed in alcuni casi percosse. Ora il 25enne non potrà avvicinarsi alla donna e ai luoghi da lei frequentati per una distanza inferiore ai 400 metri. Contestualmente all’uomo è stato anche notificato il divieto di comunicare con l’ex convivente telefonicamente, avendola in passato tempestata di sms dal tono ingiurioso. In caso di violazione per l’uomo scatterà l’arresto: la speranza è che la misura cautelare e la prospettiva dell’arresto riescano a porre fine alle persecuzioni e alla vicenda, che vede ancora una volta una giovane donna vittima di violenza fisica e psicologica.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#