A Vibonati le Poste saranno aperte solo 3 giorni a settimana. Pertosa ancora in attesa

Brutte notizie per la comunità di Vibonati che perde un servizio importante per la comunità. Il  Consiglio di Stato, come si apprende in una nota ufficiale del Comune, nella seduta del dello scorso 15 ottobre “ha rigettato la richiesta di sospendere il provvedimento di Poste italiane che limitava l’apertura dell’ufficio postale di Vibonati a 3 giorni la settimana. Provvedimento che contrasta con quanto, si legge nella nota stampa, qualche settimana fa il Presidente del medesimo consesso aveva deciso, accogliendo il ricorso del Comune di Vibonati. Il Consiglio di Stato ha evidenziato la carenza del requisito del danno per la cittadinanza e pertanto non ha concesso la sospensiva”. Una decisione per nulla condivisa dall’amministrazione comunale. Si tratta, si legge nella nota stampa del Comune di una “volontà che lede i diritti dei cittadini. L’Amministrazione comunale, aveva formalizzato diverse proposte, persino quella di farsi carico dell’affitto dei locali dove l’ufficio ha sede. Pertanto, nella convinzione che il provvedimento in oggetto sia immotivato, è stato dato mandato di produrre istanza di fissazione dell’udienza per la discussione del merito dinnanzi al TAR.  L’amministrazione comunale, nella consapevolezza che la battaglia, ancorchè fondata giuridicamente, sia lunga, non desisterà sino all’ottenimento del risultato prefisso”.

Intanto, nel Vallo di Diano, a Pertosa, c’è attesa per la decisione che dovrebbe arrivare in questi giorni sulle sorti del locale ufficio postale, anch’esso sottoposto a “ridimensionamento” da parte di Poste Italiane che ne ha disposto la chiusura tre giorni a settimana.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#