Salerno, notte di paura a causa del maltempo. Abitazioni e strade allagate

12140755_10206784465322029_4473401417157243900_n 12141746_10206784467322079_4170840387721579242_n 12143089_10206784461961945_3846242295733777739_n 12167597_10206784410360655_197186615_n 12167306_10206784416600811_405342055_nLe forti piogge che, nella serata di ieri, hanno colpito Salerno hanno creato numerosi disagi alla città e ai cittadini. Numerosi gli interventi dei volontari del Nucleo Comunale Protezione Civile di Salerno che, in alcune situazioni, sono stati allertati dalla sala radio dei Vigili Urbani. In particolare, i volontari della Protezione Civile sono stati impegnati in via Ligea, a causa dello scoppio di alcuni tombini. La sala radio della Polizia Municipale ha poi allertato i volontari per intervenire nei pressi del sottopassaggio di San Leonardo,reso impercorribile dalla pioggia battente. A Fuorni, invece, i tombini allagati hanno causato non pochi disagi alla circolazione. Stessa situazione anche per la stazione metro di San Leonardo dove sono caduti ben 50 centimetri d’acqua. La situazione più preoccupante si è registrata nei pressi dello stadio Arechi dove i volontari della Protezione Civile, con l’ausilio dell’Humanitas, sono intervenuti un’abitazione sommersa da acqua e fango. Tre le squadre di Protezione Civile scese in strada ieri, nonostante le pessime condizioni meteo, con l’ausilio di due mezzi. Il coordinatore Giovanni Zevolino, per tutto il termine delle operazioni, terminate all’incirca verso le 2 del mattino, si è tenuto in continuo contatto con la sala radio dei Vigili, il delegato alla Protezione Civile Augusto De Pascale e il responsabile dell’area emergenze, Roberto Nobile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *