Comitato Sicignano Lagonegro. Incontro in regione Basilicata: ok alla fermata di treni e bus a Buccino

Nel pomeriggio di martedì una delegazione del Comitato per la riattivazione della Sicignano -Lagonegro è stata ricevuta dalla Regione Basilicata dall’Assessore ai Trasporti Aldo Berlinguer. All’incontro di Potenza ha partecipato anche Donato Arcieri, quale responsabile dell’ufficio Trasporti regionale. “La buona notizia – si legge in un comunicato del Comitato – sta nel fatto che la Regione Basilicata ha accolto tutte le proposte formulate a suo tempo dal direttivo, affinché i treni e i bus indicati fermino a Buccino FS, sulla tratta per Matera 2019. Dal prossimo orario invernale i bus in partenza da e per Potenza, invece, effettueranno fermata non su strada ma nel piazzale esterno della stazione in conformità con le norme del codice della strada. L’assessore Berlinguer si è mostrato disponibile e attento alle proposte, ai ragionamenti e alle esigenze dei cittadini. L’eventuale arrivo dei Frecciargento al Sud, inoltre, su consiglio del Comitato implicherà la fermata degli stessi a Buccino dove si dovrebbero trovare dei bus veloci di Trenitalia con fermate a Polla (vicina alla Valle del Melandro), Sala Consilina ( vicina alla Val d’Agri), Montesano-Buonabitacolo (Moliternese), Lagonegro. Il tutto per meglio collegare l’area valdianese in attesa del treno. Non si è parlato solo di autobus sostitutivi, infatti, ma anche di ferrovia: l’assessore Berlinguer ha in agenda un prossimo incontro con Fulvio Bonavitacola,Vice-Presidente della Regione Campania, avente come oggetto il trasporto su ferro lungo la Sicignano – Lagonegro. La richiesta di un tavolo inter istituzionale tra Regioni ed RFI è molto difficile da accogliere, ma si lavorerà per singoli incontri al fine di sentire e documentare tutte le posizioni. La Regione Basilicata si è dimostrata sensibile alle necessità pratiche dei passeggeri: poteva anche non interessarsene direttamente, ma ha acconsentito a lavorare sulle proposte del Comitato per dare un servizio migliore alla cittadinanza. I servizi sostitutivi con autobus della Basilicata, dunque, fermeranno a Buccino dove troveranno dei treni verso Sud e verso Nord: un aggiustamento non indifferente alle possibilità di spostamento tramite trasporto pubblico, un’altra vittoria del Comitato raggiunta grazie alla disponibilità della giunta lucana che si sta impegnando fattivamente per efficentare i trasporti di un’area tenuta sempre lontana dalla rete ferroviaria nazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#