“Bombe carta” in una casa abbandonata a Polla, ex assessore ferito all’orecchio per il boato. Scatta la denuncia

Cinque petardi di grosse dimensioni buttati – a distanza di pochi giorni l’uno dall’altro – all’interno di una casa abbandonata all’ingresso del centro storico di Polla provocano paura, proteste e anche un ferito. E’ quanto meno strano quello che sta accadendo nel paese del santuario di Sant’Antonio. Da qualche settimana, infatti, i residenti di via Pietra del Gioco denunciano l’esplosione di petardi all’interno di questa casa abbandonata. Forti “botti” che vengono amplificati dalla presenza di rocce alle spalle dell’abitazione. La preoccupazione di diversi cittadini arriva dalla potenza delle esplosioni e dal fatto che i petardi vengono lanciati sempre all’imbrunire. Probabilmente si tratta di atti vandalici o “ragazzate” ma che potrebbero avere conseguenze serie. E infatti un residente che stava transitando in quell’area ha subito una lesione all’orecchio a causa dell’esplosione, lesione guaribile secondo il referto dell’ospedale di Polla in 14 giorni. E’ stata quindi presentata denuncia ai carabinieri della stazione di Polla. I residenti parlano di vere e proprie bombe carta che fanno tremare i muri e impaurire i passanti. “Abbiamo paura e chiediamo che qualcuno intervenga”. Nella zona ci sono delle telecamere comunali, occorrerà capire se hanno immortalato qualcosa.

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *