Incidenti Stradali, 2014 shock in provincia di Salerno: 11 morti in più rispetto al 2013

Battuta d’arresto nella riduzione delle vittime della strada in Italia. Rallenta, ma non si ferma, il calo degli incidenti e dei feriti. Sono i principali contenuti del rapporto ACI-ISTAT, presentato oggi a Roma.  A fine 2015 sono state rese note le statistiche del 2014: rispetto al 2013 il numero dei morti sulle nostre strade è diminuito dello 0,6% a fronte di una flessione del 2,5% dei sinistri e del 2,7% dei feriti. In totale nel 2014 si sono registrati in Italia 177.031 incidenti stradali con lesioni a persone, che hanno causato 3.381 decessi (erano stati 3.401 nel 2013) e 251.147 feriti (rispetto a 258.093 nel 2013). Si tratta di numeri che in ogni caso sembrano un bilancio di guerra: in pratica nel 2014, ogni giorno, abbiamo avuto in Italia 485 incidenti, con 9 morti e 688 feriti, per un costo dei sinistri stradali che è arrivato nel 2014 a circa18 mld di euro (stima su parametri MIT 2010). Il dato italiano trova riscontro a livello europeo: il calo delle vittime nella UE28 si è infatti attestato tra 2014 e 2013 su una media del -0,5%.  Da sottolineare poi il dramma dei pedoni che vedono ancora crescere il loro numero delle vittime (578 morti, +4,9% rispetto al 2013) e i ciclisti (273 morti, +8,8% rispetto al 2013), mentre prosegue il calo della mortalità sulle due ruote a motore (-4,3% rispetto al 2013).  Tra le cause c’è la distrazione (21,4%), velocità elevata (17,3%) e distanze di scurezza non adeguate (13,4%) in pole sulle strade extraurbane, mentre in città è soprattutto la mancata osservanza di precedenze e semafori a causare sinistri (18,6%), seguita da distrazione (15,4%) e velocità (9,2%). Ancora peggiori rispetto alla media nazionale sono i dati della Provincia di Salerno: nel 2014 gli incidenti sono stati 2267, i morti ben 69 e i feriti 3631. Insomma ben 11 morti in più rispetto al 2013, quando il dato era stato di 58, anche se calano di alcune unità il numero di incidenti e dei feriti. Una percentuale del +16% circa di morti a causa di sinistri stradali nel salernitano che deve far riflettere, e sulla quale abbiamo ascoltato il Presidente dell’Associazione Life Daniele Campanelli.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *