Scalea, folgorato mentre raccoglie pigne. Perde la vita 31enne cilentano

Muore folgorato mentre raccoglieva da un albero delle pigne. Tragedia a Scalea, in Calabria, dove un operaio di Agropoli, di 31 anni, ha perso la vita per una forte scossa elettrica. Il fatto è avvenuto intorno alle ore 14.30, all’interno del parco Scalea 2000. L’uomo era sull’albero e stava utilizzando un palo telescopico per provocare la caduta delle pigne quando, per cause ancora in corso d’accertamento, ha avvicinato l’asta ai cavi dell’alta tensione che alimentano la linea ferroviaria, con una potenza pari a 60mila volt. Inutile il tentativo di salvare il giovane da parte dell’ambulanza del 118 e dell’elisoccorso. Il ragazzo, infatti, era già privo di vita. Sul posto anche i carabinieri della Compagnia di Scalea, i colleghi dell’unità radiomobile e gli agenti della Polizia Locale. La salma è stata trasportata nella sala mortuaria del cimitero e appena possibile verrà restituita ai familiari.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#