Ex Carcere di Sala Consilina, lo svuotamento procede in tempi “record”: trasferiti i primi detenuti

Procedono a “spron battuto” le operazioni per svuotare il Carcere di Sala Consilina. La  notifica del Decreto di Soppressione della casa circondariale firmata dal Ministro Andrea Orlando il 27 Ottobre è stata notificata al Sindaco di Sala Consilina Francesco Cavallone  soltanto mercoledì 4  Novembre. Ora pare proprio che non si voglia concedere al Primo Cittadino e alla sua Amministrazione -ma un pò a tutto il Vallo di Diano-  nemmeno il tempo di prendere atto della decisione assunta dal Ministero, e di valutare eventuali azioni di opposizione al Decreto. Niente di tutto ciò: lo svuotamento del Carcere  procede alla velocità della luce, e si è già dato il via ai trasferimenti dei detenuti. Sono al momento almeno 5 gli ospiti del carcere che sono stati già trasferiti presso altri istituti penitenziari. Ma i trasferimenti continuano, e non è tutto: oggi alle 11 gli agenti della Polizia Penitenziaria sono stati convocati per la scelta della loro nuova destinazione. Come dire: lo Stato quando vuole sa essere di una “efficienza” straordinaria, e soprattutto la scomoda pratica di chiusura del carcere di Sala Consilina per i “poteri forti” si deve chiudere nel più breve tempo possibile. A questo punto l’incontro pubblico in programma nei prossimi giorni a Sala Consilina (probabilmente sabato 14 novembre), alla presenza di tutti gli amministratori del comprensorio, ed al quale saranno invitati tutti i parlamentari e i consiglieri regionali salernitani, insieme al Presidente della Regione Campania, rischia di essere una triste ed inutile veglia funebre al cospetto dell’ennesima struttura valdianese ormai “fantasma”. Notizia dell’ultima ora: il Comune di Sala Consilina ha avviato le procedure per effettuare ricorso al TAR contro la chiusura del carcere stabilita dal Ministro Orlando tramite decreto. 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#