La migliore giovane letteratura italiana in scena al bar e in boutique a Battipaglia e a Salerno

sciglioA partire dal 22 novembre 2015 a Battipaglia e a Salerno la migliore giovane letteratura italiana andrà in scena al bar e in boutique. Il Bar Capri, in via Pastore 42, a due passi dalla stazione ferroviaria di Battipaglia, e Sciglio Vintage, in via delle Botteghelle 36, nel cuore del centro storico di Salerno, saranno teatro di quattro incontri con gli scrittori Matteo Pascoletti, Marco Marsullo, Graziano Graziani e Luciano Funetta.

Gli autori presenteranno le loro ultime pubblicazioni insieme a Gianluca Liguori, curatore del ciclo di incontri e fondatore di Scrittori precari, ex redattore di Frigidaire e Il nuovo Male, revisore del romanzo In territorio nemico (minimum fax, 2013), scritto col metodo SIC – Scrittura Industriale Collettiva.

 

Il primo ospite sarà il perugino Matteo Pascoletti, classe 1978, redattore del blog collettivo Valigia Blu e collaboratore del Festival Internazionale del Giornalismo di Perugia. Presenterà il suo romanzo d’esordio, pubblicato dalla casa editrice indipendente toscana Effequ, I giorni della nepente – una storia tossica.

“Un attacco frontale, durissimo, al tempo in cui viviamo, alla nostra finta avvedutezza, o emancipazione, alla nostra libertà guadagnata senza prezzo e trasformata in volgarità” (Veronica Tomassini, Il Fatto Quotidiano).

Doppio appuntamento domenica 22 novembre, alle ore 19, al Bar Capri a Battipaglia, e lunedì 23 novembre, sempre alle 19, da Sciglio a Salerno.

 

capri loc webA dicembre sarà la volta di Marco Marsullo, giovane autore napoletano (1985), editorialista de La Gazzetta dello Sport, alla sua terza uscita per Einaudi. Dopo i successi di Atletico Minaccia Football Club (2013) e L’audace colpo dei quattro di Rete Maria che sfuggirono alle Miserabili Monache (2014), presenterà il nuovo romanzo, I miei genitori non hanno figli.

“Ho letto questo libro e mi è piaciuto molto. Quando ne trovi uno che è molto carino, molto figo, forse conviene dirlo” (Luciana Litizzetto a Che tempo che fa).

Marco Marsullo, coautore, insieme a Paolo Piccirillo, di Dio si è fermato a Buenos Aires (Laterza, 2014), incontrerà i lettori domenica 20 dicembre, alle ore 19, al Bar Capri di Battipaglia e lunedì 21 dicembre, alle ore 19, a Salerno da Sciglio.

 

Gli incontri di gennaio vedranno protagonista Graziano Graziani, classe 1978, scrittore e critico teatrale. Caporedattore del mensile Quaderni del Teatro di Roma, collabora con Minima&Moralia, RadioRai3 (Fahrenheit e Tre Soldi) e Rai 5 (Memo). Presenterà il suo ultimo libro, Atlante delle micronazioni, pubblicato da Quodlibet nella collana Compagnia Extra, diretta da Ermanno Cavazzoni.

“C’è insomma una brezza di libertà che proviene da queste pagine e che ci può aiutare a immaginare un ordine internazionale un po’ diverso, migliore, più variegato e multicolore” (Carlo Lottieri, Il Giornale)

L’autore interverrà domenica 17 gennaio 2016 alle ore 19 a Battipaglia, al Bar Capri, e lunedì 18 gennaio, sempre alle 19, da Sciglio a Salerno.

 

Il ciclo di incontri si chiuderà, a febbraio, con il giovanissimo Luciano Funetta, nato nel 1986 a Gioia del Colle. Membro del collettivo TerraNullius, ha pubblicato racconti su Watt, Costola e Granta Italia e contributi per Archivio Bolaño. Dalle rovine, è il suo romanzo d’esordio, sesta uscita della nuova collana di narrativa di Tunuè, Romanzi, diretta da Vanni Santoni, che dal suo profilo Facebook ha scritto: “È un romanzo che ha richiesto molto lavoro perché è un romanzo che mira alto. Sono certo che sorprenderà molta gente – e il resto la sbalordirà”.

Luciano Funetta sarà presente domenica 17 febbraio, alle ore 19, al Bar Capri di Battipaglia, e lunedì 18 febbraio, sempre alle 19, a Salerno da Sciglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *