“La situazione della mensa scolastica è incresciosa”, “Insieme per Teggiano” chiede l’intervento del sindaco

Il gruppo di maggioranza – ma staccato dalla maggioranza – “Insieme per Teggiano” ha sollevato un problema in merito alla mensa e ha chiesto delucidazioni al sindaco Rocco Cimino. Gli ex assessori e attuali consiglieri comunali Lisa Babino, Sonia Marino e Mario Ubaldo Trezza, hanno infatti denunciato delle criticità nel servizio mensa esternalizzato dal 31 luglio di quest’anno. “A un mese dall’avvio del servizio – scrivono i tre – innumerevoli sono le criticità e conseguenti lamentele riferite da parte delle famiglie e degli studenti. Come ampiamente prevedibile – attaccano – molteplici sono i disservizi che si sono verificati a seguito del cambio del modello operativo pre esistente, in particolare, con riferimento alla qualità  e quantità del cibo fornito, alla preparazione dello stesso e alla ripetuta mancanza del rispetto dell’orario scolastico dedicato alla mensa nei vari plessi”. Insomma una forte accusa su un tema che – stando ai vari “rumors” – ha contribuito alla divisione dei tre dalla maggioranza con la formazione del nuovo gruppo politico. Una situazione – occorre ricordare – ancora non del tutto definita con possibili prossimi sviluppi. Ritornando al “problema mensa”, il gruppo “Insieme per Teggiano” chiede di “conoscere le eventuali iniziative intraprese al fine di rimediare a questa incresciosa vicenda che rischia di travolgere e annullare un servizio tradizionalmente efficiente e garanzia di qualità per i bambini delle nostre scuole” e quindi i tre consiglieri invitano il sindaco a “voler adottare nell’interessa della Comunità tutti gli opportuni provvedimenti per risolvere le criticità segnalate”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *