Antenna Wind a Buonabitacolo: il Comune ricorre al Consiglio di Stato per dire no all’installazione

Ancora novità in merito alla vicenda dell’antenna Wind a Buonabitacolo. Il Comune, infatti, ricorre al Consiglio di Stato contro la sentenza del Tar. Il 6 luglio il Tar accoglieva la domanda presentata dalla multinazioanle ed annullava i provvedimenti impugnati dal Comune. La Wind Telecomunicazioni aveva richiesto al Tar Campania- Sezione di Salerno l’annullamento, previa sospensione del provvedimento del 18 agosto 2014, con cui il Responsabile del Servizio del Comune di Buonabitacolo aveva respinto L’istanza di autorizzazione presentata dalla Wind, in data 20 maggio per la realizzazione di un impianto di telecomunicazioni da installare sul Pennino. Il Tar – dopo vari passaggi – accoglieva la domanda di annullamento ed annullava i provvedimenti impugnati Ma il Comune non molla e ora ha dato incarico all’avvocato per il ricorso al Consiglio di Stato avverso la sentenza del Tar Campania.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *