Blitz dei carabinieri per scovare armi e droga: un arresto e due denunce ad Agropoli e Capaccio-Paestum

Questa mattina circa 50 Carabinieri del Nucleo Investigativo di Salerno, del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Agropoli, della stazione di Capaccio Scalo e della stazione di Matinella, supportati da un equipaggio del 7° Elinucleo di Pontecagnano e da due unità del Nucleo Cinofili di Sarno, hanno svolto un servizio straordinario di controllo del territorio in Agropoli e comuni limitrofi, finalizzato a frenare la commissione di reati in genere e al contrasto dell’illegalità diffusa.
Nel corso delle attività, i carabinieri hanno eseguito diverse perquisizioni personali, locali e domiciliari; durante le operazioni i militari dell’Arma hanno:
tratto in arresto D.M.M. (28enne di Capaccio-Paestum), per il reato di porto illegale, detenzione e fabbricazione di armi da fuoco clandestine, poiché trovato in possesso, rispettivamente all’interno dell’abitazione e nell’autovettura, di una pistola giocattolo “BBM Mini Gap” cal.8 e di una pistola giocattolo “New Police” cal.8, entrambe modificate e rese efficienti per l’uso;
Sono stati denunciati  G.G. (64enne di Capaccio Paestum), per il reato di detenzione illegale di munizionamento ed esplosivi, poiché trovato in possesso di 717 cartucce da caccia di vario calibro irregolarmente detenute, di sei artifizi pirotecnici del genere vietato e di diversi metri di miccia a lenta combustione e V.P. (43enne di Capaccio-Paestum), per i reati di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e detenzione illegale di munizionamento, poiché trovato in possesso di gr.5 di sostanza stupefacente del tipo “marijuana” suddivisa in bustine di cellophane, di 3 bilancini di precisione, nonché di 45 proiettili cal.38 special irregolarmente detenuti. Inoltre è stato segnalato, quale assuntore di sostanze stupefacenti, G.F. (33enne di Capaccio-Paestum), poiché trovato in possesso di 4 grammi di “hashish” e di un grammo di “marijuana”.
Le armi giocattolo modificate, il munizionamento e lo stupefacente rinvenuti sono stati sottoposti a sequestro. D.M.M., dopo le formalità di rito, è stato associato presso la Casa Circondariale di Salerno-Fuorni, a disposizione dell’Autorità giudiziaria.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#