Una esperienza “social” reale: la donazione del sangue. L’esempio degli studenti del Vallo di Diano

La vera esperienza social è quella reale. Lo dimostrano diversi studenti del Vallo di Diano che questa mattina hanno donato il sangue all’ospedale “Luigi Curto” di Polla. Una iniziativa voluta dalla professoressa Maria Cappelli e sposato dal direttore sanitario dell’ospedale pollese Luigi Mandia. E così al suono della campanella gli studenti invece che tra i banchi si sono accomodati sui lettini del reparto trasfusioni di Polla diretto dal responsabile Carmine Oricchio per donare il sangue.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *